Disabile

  • Ricevere allerte:
  • via e-mail
    I tuoi dati saranno incorporati ad una scheda automatizzata con l´esclusivo obiettivo di rispondere alla tua sottoscrizione. Detta scheda appartiene in forma esclusiva a vLex Networks, S.L. e non sará ceduta ad un terzo in nessun caso. L´invio della richiesta implica l´accettazione della Politica di Protezione dei Dati di vLex Networks, S.L.
  • da RSS

4.060 documenti Per Disabile
  • Differenziazione del fenomeno successorio rispetto all’erede disabile: le prospettive di una possibile riforma. - 2. Fedecommesso familiare ex art. 692 cod. civ., trust e contratti di affidamento fiduciario a tutela del disabile. - 3. I tradizionali istituti di diritto successorio e la posizione del disabile: prelegato e clausola si sine liberis decesserit. - 4. L’interpretazione della clausola testamentaria. - 5. Prelegato, clausola si sine liberis decesserit e fedecommesso familiare ex art. 692 cod. civ.: differenze. - 6. Istituti alternativi al diritto successorio e tutela del disabile: atti di destinazione (art. 2645- ter cod. civ.), negozi gestori e contratti di affidamento fiduciario. - 7. Le lacune della disciplina degli atti di destinazione ex art. 2645- ter cod. civ. e i con...

  • nel giudizio di legittimità costituzionale dell’art. 42, comma 5, del decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151 (Testo unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità, a norma dell’articolo 15 della legge 8 marzo 2000, n. 53), promosso dal Tribunale di Voghera nel procedimento vertente tra M.F. e il Ministero dell’università e della ricerca scientifica e tecnologica con ordinanza del 7 marzo 2012, iscritta al n. 163 del registro ordinanze 2013 e pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica n. 28, prima serie speciale, dell’anno 2013. Visto l’atto di costituzione, fuori termine, di M.F.; udito nella camera di consiglio del 6 novembre 2013 il Giudice relatore Marta Cartabia. Ritenuto che, con ordinanza del 7 marzo 2013, il

    ... e nelle cure del soggetto disabile, indipendentemente dal suo status di figlio, ...

  • Introduzione - 2. La tutela del diritto alla vita dell’embrione potenzialmente disabile - 3. Le pratiche eugenetiche nei confronti di embrioni in vitro potenzialmente disabili - 3.1 La discriminazione genetica dell’embrione e del bambino disabile. - 4. L’eutanasia pediatrica e l’aborto post nascita: le nuove frontiere per la tutela del bambino disabile.

  • ... alle esigenze della popolazione disabile, degli anziani e dei minori. 3. Coordinamento. Il ...

  • nel giudizio di legittimità costituzionale dell’articolo 42, comma 5, del decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151 (Testo unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternità e paternità, a norma dell’art. 15 della legge 8 marzo 2000, n. 53), promosso dal Tribunale amministrativo regionale della Calabria, sezione staccata di Reggio Calabria, nel procedimento vertente tra F.U. e il Ministero della giustizia, con ordinanza del 7 novembre 2012, iscritta al n. 5 del registro ordinanze 2013 e pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica n. 5, prima serie speciale, dell’anno 2013. Udito nella camera di consiglio del 5 giugno 2013 il Giudice relatore Marta Cartabia. Ritenuto in fatto 1.– Con ordinanza del 7 novembre 2012, il Tribunale amministrativo reg...

    ... congedo straordinario per assistenza a disabile in situazione di gravità per un totale di 120 ...

  • Abbandono di persone minori o incapaci - Elemento materiale - Convenzione privata da cui sorga l'obbligo di accoglienza di persona disabile - Configurabilitò del reato - Abuso d'ufficio - Estremi - Direttore didattico che nega il permesso all'insegnante con figlio portatore di handicap - Configurabilità (...)

  • -OMISSIS-, -OMISSIS-, rappresentati e difesi dagli avvocati Salvatore Di Pardo, Achille Di Lello, con domicilio eletto presso la Segreteria del Consiglio di Stato in Roma, p.za Capo di Ferro, n. 13; -OMISSIS-; Visti il ricorso in appello e i relativi allegati; Visti gli atti di costituzione in giudizio di -OMISSIS- e di -OMISSIS-; Viste le memorie difensive; Visti tutti gli atti della causa; Visto l'art. 52 D. Lgs. 30.06.2003 n. 196, commi 1, 2 e 5; Relatore nell'udienza pubblica del giorno 10 dicembre 2013 il Cons. Luigi Massimiliano Tarantino e uditi per le parti gli avvocati M. Paneri, su delega dell'avvocato Vincenzo Colalillo; Ritenuto e considerato in fatto e diritto quanto segue. FATTO 1. Con istanza del 4 ottobre 2010, l'avvocato dei genitori della minore interessata chie...

    ... trasporto scolastico gratuito per alunno disabile. sul ricorso numero di registro generale 2529 del ...

  • Ministero dell'Istruzione, Universita' e Ricerca, rappresentato e difeso dall'avv. Guglielmo Guglielmi, con domicilio eletto presso Guglielmo Guglielmi in Napoli, via Diaz, 11 Avv. dello Stato; Centro Servizi Amministrativi, Direz. Didattica Statale 1? Circolo G. Marconi - Pozzuoli; Visto il ricorso con i relativi allegati; Visto l'atto di costituzione in giudizio di Ministero dell'Istruzione, Universita' e Ricerca; Viste le memorie difensive; Visti tutti gli atti della causa; Relatore nell'udienza pubblica del giorno 08/06/2009 il dott. Carlo Buonauro e uditi per le parti i difensori come specificato nel verbale; Ritenuto e considerato in fatto e diritto quanto segue: FATTO Con ricorso ritualmente notificato e depositato, parte ricorrente, impugna, chiedendone l'annullamento, il...

    ... al riconoscimento del diritto del minore disabile ad ottenere la disponibilit? del docente di ...

  • della sentenza del T.A.R. Lombardia ? Milano, Sezione III, n. 01701/2011, resa tra le parti, concernente l'attribuzione del servizio di assistenza educativa scolastica ?ad personam? ad un alunno disabile. sul ricorso numero di registro generale 10078 del 2011, proposto da: Provincia di Milano, in persona del Vice presidente pro tempore, rappresentato e difeso dagli avv. Angela Bartolomeo, Marialuisa Ferrari e Piero D'Amelio, con domicilio eletto presso lo studio del terzo, in Roma, via della Vite, n. 7; Laura Antonia Meroni e Sergio Tronconi, in qualità di genitori esercenti la potestà genitoriale sul minore Simone Tronconi, rappresentati e difesi dagli avv. Domenico Columba e M.Cristina Alemanno, con domicilio eletto presso lo studio del primo, in Roma, via Archimede, n. 143; Mini...

  • in proprio e nella qualità di genitori esercenti la potestà sul figlio minore Salemme Marco, rappresentati e difesi dall'avv. Antonino Li Causi ed elettivamente domiciliati in Palermo, via T. Tasso n. 58, presso lo studio dell'avv. Fabrizio Di Maria; c o n t r o il MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE, in persona del Ministro pro tempore, l'UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA SICILIA, in persona del legale rappresentante pro tempore, l'UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI MESSINA, in persona del legale rappresentante pro tempore e il IV ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE "G. LEOPARDI", in persona del legale rappresentante pro tempore, rappresentati e difesi dall'Avvocatura distrettuale dello Stato di Palermo, presso i cui uffici, in via A. De Gasperi n. 81, sono ope legis domiciliati; per l'annullam...

    ... Scannapieco, che ha seguito il minore disabile fin dall'anno scolastico 2008/2009, sarebbe ...

ver las páginas en versión mobile | web

ver las páginas en versión mobile | web

© Copyright 2014, vLex. Tutti i Diritti Riservati.

Contenuti di vLex Italia

Esplora vLex

Per Professionisti

Per Soci

Società