questione pregiudiziale e preliminare

  • Ricevere allerte:
  • via e-mail
    I tuoi dati saranno incorporati ad una scheda automatizzata con l´esclusivo obiettivo di rispondere alla tua sottoscrizione. Detta scheda appartiene in forma esclusiva a vLex Networks, S.L. e non sará ceduta ad un terzo in nessun caso. L´invio della richiesta implica l´accettazione della Politica di Protezione dei Dati di vLex Networks, S.L.
  • da RSS

3.759 documenti Per questione pregiudiziale e preliminare
  • nel giudizio di legittimità costituzionale degli articoli 12, comma 1, lettera c), e 16 del codice di procedura penale promosso dal Tribunale di Lecce nel procedimento penale a carico di G. V. ed altri, con ordinanza del 3 novembre 2011, iscritta al n. 36 del registro ordinanze 2012 e pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica n. 12, prima serie speciale, dell’anno 2012. Visti gli atti di costituzione di G. V., K. R. e M. F., nonché l’atto di intervento del Presidente del Consiglio dei ministri; udito nell’udienza pubblica del 15 gennaio 2013 il Giudice relatore Giuseppe Frigo; uditi gli avvocati Francesco Centonze e Giovanni Briola per G. V., Jacopo Pensa e Paola Boccardi per K. R., Paolo Trombetti per M. F. e l’avvocato dello Stato Ettore Figliolia per il Presidente del Cons...

    ... articoli 3 e 25 della Costituzione, questione di legittimità costituzionale della disposizione .... Come questione preliminare, i difensori di alcuni degli imputati avevano ... teleologica e continuazione), è pregiudiziale e dirimente rilevare che l’operazione dianzi ...

  • Con ricorso al Tribunale amministrativo per la Calabria notificato in data 30 aprile 2001 le signore Sabatino Cinzia e Di Mare Franca impugnavano la determinazione dirigenziale n. 270 del 21 dicembre 2000, di indizione del concorso interno per la copertura di un posto dell'area di vigilanza categoria D1 del Comune di Morano Calabro e di approvazione del relativo bando, nonché gli atti presupposti conseguenti e comunque connessi e, in particolare, il regolamento comunale sull'ordinamento degli uffici e servizi comunali approvato con delibera n. 77 del 29 agosto 2000 e la delibera di Giunta n. 98 del 18 dicembre 2000 di ?approvazione stralcio piano occupazionale?. Le ricorrenti deducevano nella circostanza l'illegittimità degli atti avversati per i seguenti motivi: 1) violazione artt. 3, c...

    ... personale già in servizio nell'area in questione con la partecipazione di un unico candidato; a ... di primo grado e deduce, in via pregiudiziale, l'irricevibilità e l'inammissibilità del ...3. Il Collegio rileva, in via preliminare, che appare fondata la questione pregiudiziale di ...

  • della sentenza breve del T.A.R. della CAMPANIA ? Sezione Staccata di SALERNO- SEZIONE II n. 02338/2012, resa tra le parti, concernente espropriazione terreno per la realizzazione di un parcheggio multipiano ex artt. 38 e 60 cod. proc. amm. sul ricorso numero di registro generale 823 del 2013, proposto da: Gelsomino Cione, rappresentato e difeso dall'avv. Antonio Chiaravallo, con domicilio eletto presso Antonio Chiaravallo in Roma, via Giacomo Bove 9; Comune di Caposele, in persona del legale rappresentante in carica rappresentato e difeso dall'avv. Giuseppe Palma, con domicilio eletto presso Ferruccio De Lorenzo in Roma, via Luigi Luciani, N. 1; Serafina Del Guercio, Armando Cione, Provincia di Avellino, Regione Campania, Presidente del Consiglio Comunale di Caposele, Vito Malang...

    ...2.Invero, in disparte ogni questione in ordine alla condivisibilità nel merito della ... questione, di fatto o di diritto, preliminare o pregiudiziale di rito o di merito, la cui ...

  • Gestione Servizi Ambientali s.r.l., rappresentata e difesa dagli avv.ti Domenico Gentile, Fulvio Ingaglio La Vecchia, con domicilio eletto presso l'avv. Fulvio Ingaglio La Vecchia in Palermo, via Francesco Laurana, n. 3; Zenith Service Group s.r.l.; Visti il ricorso in appello e i relativi allegati; Viste le memorie difensive; Visto l'art. 79, comma 1, cod. proc. amm.; Viste le ?Raccomandazioni all'attenzione dei giudici nazionali, relative alla presentazione di domande di pronuncia pregiudiziale? (2012/C 338/01; d'ora in poi anche ?Raccomandazioni?) della Corte di giustizia dell'Unione europea (nel prosieguo: CGUE); Visti gli artt. 19, par. 3, lett. b), del Trattato sull'Unione europea (TUE) e 267 del Trattato sul funzionamento dell'Unione europea (TFUE); Visti lo Statuto e il rego...

    ... ordine a) al rigetto dell'eccezione preliminare di inammissibilità o di improcedibilità del ...Quando una questione del genere è sollevata dinanzi ad un organo ...

  • della sentenza del T.A.R. LAZIO - ROMA: SEZIONE I n. 36113/2010, resa tra le parti, concernente IRROGAZIONE SANZIONE PECUNIARIA RELATIVA A MESSAGGI PUBBLICITARI VOLTI A PROMUOVERE LA RETE IN FRANCHISING KIPOINT. AI SENSI DELL'ART. 267 DEL TRATTATO SUL FUNZIONAMENTO DELL'UNIONE EUROPEA sul ricorso numero di registro generale 2301 del 2011, proposto da: Posteshop S.p.a. Divisione Franchising Kipoint, in persona del legale rappresentante in carica, rappresentata e difesa dagli avvocati Angelo Vallefuoco e Valerio Vallefuoco, con domicilio eletto presso Vallefuoco & Ass. S.T.P. Studio Legale in Roma, viale Regina Margherita, 294; Autorità garante della concorrenza e del mercato - Antitrust, Presidenza del Consiglio dei Ministri, in persona dei rispettivi legali rappresentanti, rappr...

    ... di appello ripropone la contestazione preliminare e prioritaria e, ove fosse accolta, assorbente e ... Giustizia della Comunità stessa della questione sul corretto recepimento della normativa ... europea la seguente questione pregiudiziale, assolutamente rilevante come già indicato (in ...

  • della sentenza del T.A.R. LAZIO - ROMA: SEZIONE I n. 36113/2010, resa tra le parti, concernente IRROGAZIONE SANZIONE PECUNIARIA RELATIVA A MESSAGGI PUBBLICITARI VOLTI A PROMUOVERE LA RETE IN FRANCHISING KIPOINT. AI SENSI DELL'ART. 267 DEL TRATTATO SUL FUNZIONAMENTO DELL'UNIONE EUROPEA sul ricorso numero di registro generale 2301 del 2011, proposto da: Posteshop S.p.a. Divisione Franchising Kipoint, in persona del legale rappresentante in carica, rappresentata e difesa dagli avvocati Angelo Vallefuoco e Valerio Vallefuoco, con domicilio eletto presso Vallefuoco & Ass. S.T.P. Studio Legale in Roma, viale Regina Margherita, 294; Autorità garante della concorrenza e del mercato - Antitrust, Presidenza del Consiglio dei Ministri, in persona dei rispettivi legali rappresentanti, rappr...

    ... di appello ripropone la contestazione preliminare e prioritaria e, ove fosse accolta, assorbente e ... Giustizia della Comunità stessa della questione sul corretto recepimento della normativa ... europea la seguente questione pregiudiziale, assolutamente rilevante come già indicato (in ...

  • della sentenza del T.A.R. LAZIO - ROMA: SEZIONE I n. 36113/2010, resa tra le parti, concernente IRROGAZIONE SANZIONE PECUNIARIA RELATIVA A MESSAGGI PUBBLICITARI VOLTI A PROMUOVERE LA RETE IN FRANCHISING KIPOINT. AI SENSI DELL'ART. 267 DEL TRATTATO SUL FUNZIONAMENTO DELL'UNIONE EUROPEA sul ricorso numero di registro generale 2301 del 2011, proposto da: Posteshop S.p.a. Divisione Franchising Kipoint, in persona del legale rappresentante in carica, rappresentata e difesa dagli avvocati Angelo Vallefuoco e Valerio Vallefuoco, con domicilio eletto presso Vallefuoco & Ass. S.T.P. Studio Legale in Roma, viale Regina Margherita, 294; Autorità garante della concorrenza e del mercato - Antitrust, Presidenza del Consiglio dei Ministri, in persona dei rispettivi legali rappresentanti, rappr...

    ... di appello ripropone la contestazione preliminare e prioritaria e, ove fosse accolta, assorbente e ... Giustizia della Comunità stessa della questione sul corretto recepimento della normativa ... europea la seguente questione pregiudiziale, assolutamente rilevante come già indicato (in ...

  • della sentenza nr. 420 del 3 ? 11 marzo 2011, resa inter partes dal Tribunale Amministrativo Regionale del Veneto, Sezione Prima, con la quale è stato dichiarato inammissibile il ricorso nr. 1825/2010 R.G. e i relativi motivi aggiunti. sul ricorso in appello nr. 5086 del 2011, proposto dal signor Nicola D'AMICO, rappresentato e difeso dagli avv.ti Silvia Contestabile e Andrea De Marchi, con domicilio eletto presso la prima in Roma, via U. Bartolomei, 18, il MINISTERO DELLA DIFESA, in persona del Ministro pro tempore, e la PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI, in persona del Presidente pro tempore, rappresentati e difesi ope legis dall'Avvocatura Generale dello Stato, domiciliati per legge presso la stessa in Roma, via dei Portoghesi, 12, signori Carmelo INSINGA, Giovanni Marco VINDIGN...

    ...3. In via preliminare, va però rimarcata l'infondatezza della censura ... determinata non già da una questione preliminare o pregiudiziale conoscibile d'ufficio ...

  • nel giudizio di legittimità costituzionale dell’art. 630 del codice di procedura penale, promosso dalla Corte di appello di Bologna nel procedimento penale a carico di D.P., con ordinanza del 23 dicembre 2008, iscritta al n. 303 del registro ordinanze 2010 e pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica n. 41, prima serie speciale, dell’anno 2010. Visto l’atto di intervento del Presidente del Consiglio dei ministri; udito nella camera di consiglio del 9 febbraio 2011 il Giudice relatore Giuseppe Frigo. Ritenuto in fatto 1. – Con ordinanza del 23 dicembre 2008, pervenuta a questa Corte, con la prova delle prescritte notificazioni e comunicazioni, il 26 agosto 2010, la Corte di appello di Bologna ha sollevato, in riferimento all’art. 117, primo comma, della Costituzione e all’art...

    ...848, questione di legittimità costituzionale dell’art. 630 .... 2. – In via preliminare, va osservato come la questione di legittimità ...proc. pen. non implica una pregiudiziale opzione di questa Corte a favore dell’istituto ...

  • della sentenza del T.a.r. Lazio - Roma: Sezione I n. 02900/2008, del dispositivo di sentenza del T.a.r. Lazio - Roma: Sezione I n. 00030/2008, resa tra le parti, concernente ABUSO POSIZIONE DOMINANTE SU TERMINAZIONE CHIAMATE FISSO-MOBILE RETE TELEFONICA quanto al ricorso n. 1841 del 2008: della sentenza del T.a.r. Lazio - Roma: Sezione I n. 02902/2008, del dispositivo di sentenza del T.a.r. Lazio - Roma: Sezione I n. 00029/2008, resa tra le parti, concernente ABUSO POSIZIONE DOMINANTE SU TERMINAZIONE CHIAMATE FISSO-MOBILE RETE TELEFONICA quanto al ricorso n. 7474 del 2008: della sentenza del T.a.r. Lazio - Roma: Sezione I n. 02900/2008, resa tra le parti, concernente ABUSO POSIZIONE DOMINANTE SU TERMINAZIONE CHIAMATE FISSO-MOBILE RETE TELEFONICA quanto al ricorso n. 7475 del 2008: de...

    ... [..] alla risoluzione dei contratti in questione, formalmente motivata dall'impiego di GSM Box in ... Commissione nella sua valutazione preliminare, la Commissione può, mediante decisione, rendere ..., quindi, la richiesta di rinvio pregiudiziale formulata in appello. 2.3.4. Infondato risulta al ...

ver las páginas en versión mobile | web

ver las páginas en versión mobile | web

© Copyright 2014, vLex. Tutti i Diritti Riservati.

Contenuti di vLex Italia

Esplora vLex

Per Professionisti

Per Soci

Società