5 motivi per soggiornare in un ostello viaggiando da soli

5 motivi per soggiornare in un ostello viaggiando da soli

Luglio 5, 2021 0 Di Phenixseo

Questa serie è una serie di aneddoti di prima mano di un’esperta viaggiatrice solista che ha viaggiato in 50 paesi nell’ultimo decennio. Priyanka Juneja sta anche finendo il suo MBA e un Master in Studi Internazionali a Wharton ed è la fondatrice di @hera.travel, una piattaforma per consentire alle donne di viaggiare senza paura.

Il mio viaggio in solitaria nelle Filippine è stato probabilmente uno dei migliori viaggi della mia vita, anche se non è stato privo di ostacoli e sfide. Ho scelto di stare in un ostello per tutti i dieci giorni del mio viaggio e ogni soggiorno è stato in una stanza condivisa. Ho soggiornato in qualche posto vicino a 30 ostelli negli ultimi dieci anni, quindi non ero estraneo alla situazione delle stanze condivise. Durante il viaggio a El Nido, ho dormito in una stanza con quattro letti ed ero su una cuccetta inferiore. Una delle notti, un uomo più anziano è entrato nella stanza e si è accorto che aveva il letto sopra il mio. Mi ha guardato e ha detto: “Sembra che io stia dormendo sopra di te. Spero che tu stia bene con questo.” La mia pelle ha subito strisciato. Per il resto della serata, ogni volta che lo vedevo negli spazi comuni, mi strizzava l’occhio. Rimase solo quella notte, ma non riuscii ad addormentarmi finché non lo sentii iniziare a russare. Anche allora, mi sentivo ancora un po’ a disagio. Per fortuna, non è successo nulla e non l’ho nemmeno visto la mattina dopo, ma di certo mi ha lasciato l’amaro in bocca.

Prima di continuare, penso che sia importante dare un contesto al motivo per cui ho soggiornato in così tanti ostelli nel corso degli anni. Quando si tratta di scegliere dove alloggiare durante un viaggio, ci sono alcuni ottimi motivi per soggiornare in un ostello.

Durante il mio viaggio nelle Filippine, in realtà ho scelto un ostello principalmente per l’ultimo punto che ho menzionato. Volevo sentirmi più sicuro quando partivo di notte. Quindi è ironico che ho avuto l’esperienza che ho fatto.

Riflessioni sulla mia esperienza

Riflessioni sulla mia esperienza

Quando rifletto sull’aneddoto all’inizio di questo post, c’è una domanda principale che mi viene in mente. Avrei dovuto dire qualcosa alla reception? Ricordo che, all’epoca, l’avevo considerato, ma l’avevo subito scartato. Perché? Pensavo di aver esagerato. Ero preoccupato che mi avrebbero alzato gli occhi al cielo. Tu, lettore, probabilmente sei quello che alza gli occhi al cielo e dovresti esserlo. È ridicolo mettere la preoccupazione di essere giudicato per la mia sicurezza personale. Lo so, eppure l’ho fatto esattamente.

Come donna che viaggia da sola, sono iperconsapevole della mia sicurezza quando viaggio. Sono costantemente in guardia, naturalmente scettico nei confronti di quasi tutti. Può sembrare un po’ estremo, ma questa è la natura del viaggiare da soli. Sebbene abbia preso misure per proteggermi durante i miei viaggi, non ho mai dovuto parlare con nessun altro della mia sicurezza. Forse è per questo che non ho detto niente?

Certo, so che la risposta è più complessa di così. Come donne, la società ci insegna a normalizzare questo tipo di comportamento e i commenti degli uomini. I commenti inappropriati nei confronti delle donne sono così comuni che li respingiamo e andiamo avanti. In realtà non è successo nulla, quindi perché è importante quello che mi ha detto? In che modo il suo commento era diverso da qualsiasi altra smorfia o fischietto che avevo sopportato?

Guardando indietro, so che è importante. Ero io quello che si sentiva ansioso e quello che perdeva il sonno per i commenti, non lui. Sono io quello che diffida dei futuri soggiorni in ostello, non lui.

Di chi è la responsabilità per la sicurezza delle donne?

Di chi è la responsabilità per la sicurezza delle donne?

Il che mi porta al punto successivo. Considerando l’industria dei viaggi nel suo complesso, di chi è la responsabilità della sicurezza delle donne? Esaminiamo gli ostelli. Il più delle volte, i dormitori per sole donne sono più costosi delle stanze miste o per soli uomini. Anche le stanze private sono ovviamente più costose di un dormitorio. Ciò significa che se sei una donna che viaggia e stai cercando di stare con altre donne o avere la tua stanza per motivi di sicurezza, a volte dovresti pagare fino a 4 volte di più rispetto agli altri viaggiatori. I giovani viaggiatori spesso optano per gli ostelli e, se devono trasformarsi in viaggiatori per tutta la vita, è essenziale che la loro esperienza sin dall’inizio sia positiva.

Naturalmente, non si tratta solo degli ostelli, ogni attore nel settore dei viaggi dovrebbe dare la priorità alla sicurezza delle donne. Questo è esattamente ciò su cui Hera si concentra e si impegna a garantire. Controllando i partner di hotel e ostelli, fornendo alle donne viaggiatrici la possibilità di connettersi e curando guide sulla sicurezza, speriamo di rendere il viaggio più sicuro e più accessibile per tutte le donne.

Angolo dei viaggiatori professionisti

Angolo dei viaggiatori professionisti

Ecco le cose che faccio negli ostelli per sentirmi più sicuro e a mio agio:

Articoli consigliati:

Cosa devo sapere prima di soggiornare in un ostello?

Cosa devo sapere prima di soggiornare in un ostello?

Suggerimenti per soggiornare in un ostello

  • Leggi le recensioni delle camere. …
  • Prenota solo una notte. …
  • Prenota l’ostello e la camera appropriati. …
  • Porta i tuoi articoli da toeletta. …
  • Porta le infradito. …
  • Acquista tappi per le orecchie e una benda. …
  • Sii premuroso con i tuoi coinquilini. …
  • Proteggi i tuoi valori.

Per quanto tempo dovresti stare in un ostello?

Potrebbe esserti stato offerto un ostello o un bed and breakfast come sistemazione di emergenza. Se hai bambini o sei incinta, non dovresti rimanere lì per più di 6 settimane. Se sei lì per più di questo, dovresti chiedere di essere spostato perché non è più adatto.

Cosa portare per soggiornare in ostello?

Deve avere elementi essenziali di viaggio durante il soggiorno in un ostello.

  • Asciugamano da viaggio in microfibra leggera. La maggior parte degli ostelli non fornisce gli asciugamani, quindi è meglio portare i propri poiché è una delle cose necessarie per l’ostello. …
  • Articoli da toeletta da viaggio. …
  • Lucchetti. …
  • Maschera per gli occhi/maschera per dormire. …
  • Tappi per le orecchie. …
  • Infradito/pantofole. …
  • Cubi da imballaggio. …
  • Sacco della biancheria.

Come vivi da solo in un ostello?

Prima della selezione in un college, informarsi sulla vita dell’ostello e le regole e i regolamenti Assicurati di essere preparato mentalmente per tutte le situazioni prima di trasferirti in un ostello, poiché una volta che sei lontano da casa, sarai da solo, gestendo la vita, accademici , finanze da solo Dovresti tenerti regolarmente in contatto con il tuo …

Fare e non fare in ostello?

Cosa fare e cosa non fare nella vita in ostello

  • Sii amichevole con gli altri ospiti e salutali se si svegliano.
  • Mantiene sempre le tue cose pulite e mettile nelle borse del tour all’interno di un’area concentrata.
  • Evita cibi maleodoranti come snack e bevande, ecc.â€
  • Usa le tue cose, non usare mai le cose di altri ostelli.

È pericoloso stare in ostello?

In generale, gli ostelli sono incredibilmente sicuri, ma ci sono varie cose che puoi fare per assicurarti una buona esperienza come bere responsabilmente, essere rispettoso dei compagni di dormitorio, chiudere a chiave i tuoi oggetti di valore e fare le valigie con saggezza. Al giorno d’oggi, sono disponibili molti ostelli simili a hotel boutique.

L’ostello esiste davvero?

I film di “Hostel” erano basati su una storia vera, in cui i ricchi pagavano 10.000 dollari per sparare a qualcuno in testa.

Gli ostelli sono buoni o cattivi?

Un ostello è un luogo in cui viene fornita una sistemazione economica, sana e sicura per gli studenti di una scuola o di un college. … In un ostello, uno studente tende ad acquisire molte buone qualità dai compagni di stanza e da altri ospiti e allo stesso tempo è anche vulnerabile alla cattiva influenza degli altri.

Perché dovresti stare in un ostello?

Gli ostelli sono più di un semplice posto dove stare, puoi incontrare nuove persone, risparmiare un po’ di soldi e ridurre il tuo impatto sul pianeta. L’ostello arricchisce la tua esperienza di viaggio e lo fa senza spendere troppo. Incoraggio tutti i viaggiatori a cercare di soggiornare negli ostelli.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di vivere in un ostello?

Ha sia i suoi vantaggi che i suoi svantaggi. Ci sono vantaggi come le persone che soggiornano negli ostelli possono incontrare e legare con nuove persone in tutto il paese. Diventa quasi la loro famiglia. Ci sono anche svantaggi come uno deve stare lontano dalle loro famiglie per proseguire gli studi.

Cosa indossi per dormire in ostello?

La biancheria intima è un ottimo inizio. Per favore, non essere quella persona che dorme nuda in un ostello. Questo è totalmente inappropriato. La cosa migliore è indossare una t-shirt e pantaloni corti.

Perché gli ostelli piacciono ai viaggiatori singoli?

Gli eventi negli ostelli sono una delle cose migliori del soggiornare negli ostelli perché rendono l’esperienza molto più autentica. Perfetti per chi viaggia da solo, gli eventi in ostello ti danno l’opportunità di essere coinvolto in qualcosa di diverso e rompere il ghiaccio con alcune nuove persone, qualcosa che non troverai negli hotel o in un airbnb.

Dove alloggiano i viaggiatori?

I viaggiatori hanno una vasta selezione di opzioni di soggiorno in cui gli host accompagnano gli ospiti a casa loro, ci sono case vacanza dove gli host possono organizzare servizi e ci sono servizi di hotel boutique. Le famiglie forniscono esperienza locale. C’è un’ampia selezione di esigenze dei viaggiatori che stiamo soddisfacendo.

Dove alloggiano i viaggiatori singoli?

Ostelli: Travel Solo e Social Sono economici, sociali, semplici, di solito situati in posizione centrale o in luoghi spettacolari e molto puliti. Hanno quasi sempre cucine e armadietti, così puoi risparmiare sul cibo e tenere le tue cose al sicuro. Gli ostelli sono disponibili in ogni stile e dimensione.

Come si chiama un viaggiatore solitario?

8. Solivagant (n) Poiché viaggiare da soli è il mio modo preferito di viaggiare, questa parola latina che significa vagabondo solitario è adatta.

Sources :