8+ divertenti giochi di grammatica per aiutarti a imparare una lingua

8+ divertenti giochi di grammatica per aiutarti a imparare una lingua

Grammatica. Per molte persone, la parola è quasi sinonimo di “noia”. Questo rende i “giochi di grammatica” una contraddizione? Dirò di no, ma ne parleremo tra poco.

È vero, il libro di grammatica medio è più utile come cura per l’insonnia che come strumento per l’apprendimento delle lingue.

E a scuola, probabilmente hai passato più tempo sepolto in quei libri (e cercando di rimanere sveglio) di quanto non ne avessi effettivamente fatto usando tutta quella grammatica fantasiosa per il suo vero scopo: la comunicazione.

Perché imparare la grammatica? È davvero importante in una lingua straniera?

Perché imparare la grammatica? È davvero importante in una lingua straniera?

La mia opinione è che parlare una lingua sia molto più importante della buona grammatica, soprattutto per i principianti. Ecco perché raccomando di parlare dal primo giorno, anche se sembri Tarzan.

Anche così, è ovviamente importante imparare una buona grammatica, specialmente dopo aver raggiunto i livelli intermedio e avanzato in una lingua straniera.

Ma ottenere tutte quelle coniugazioni e declinazioni nella tua testa non deve essere un’attività che induce a sbadigliare. Che tu ci creda o no, imparare la grammatica può essere divertente! (No davvero.)

Quando l’apprendimento è divertente, non solo è più probabile che ci provi, ma è più probabile che ricordiamo ciò che abbiamo imparato.

Quindi, come possiamo rendere divertente la grammatica? Nello stesso modo in cui rendiamo la maggior parte delle cose divertenti: le trasformiamo in un gioco.

Cosa sono i giochi di grammatica?

Cosa sono i giochi di grammatica?

Supponiamo che tu stia imparando il tedesco e desideri memorizzare le coniugazioni del tempo presente del verbo sein (“essere”).

L’approccio più ovvio è la memorizzazione meccanica: ripeti ich bin, du bist, es ist, wir sind, ihr seid, sie sind a te stesso più e più volte finché non vengono bruciati permanentemente nel tuo cervello.

Questo è un approccio che viene spesso insegnato nei corsi di lingua. Può funzionare, ma è estremamente lungo e noioso. Soprattutto quando hai altri 100 verbi irregolari da imparare in più tempi e modi.

Un approccio migliore, ma ancora imperfetto, è il classico metodo di apprendimento “guarda, copri, scrivi, controlla”. Guarda le forme verbali corrette, copri lo schermo o un pezzo di carta e prova a scrivere tutte le forme a memoria. Quindi scopri le risposte corrette e guarda come hai fatto bene. Risciacquare, ripetere.

In un certo senso, puoi pensare a questa tecnica come a una semplice forma di gioco: giochi scrivendo le tue parole target (in questo caso, le diverse forme di sein), e vinci se riesci a ricordarle tutte senza errori.

C’è un motivo se questo “gioco” viene insegnato nelle scuole di tutto il mondo: funziona. Ma è ancora piuttosto noioso. Possiamo fare di meglio!

Un “gioco grammaticale”, quindi, è essenzialmente qualsiasi tecnica per memorizzare o praticare un particolare aspetto della grammatica – che si tratti di coniugazioni verbali, struttura della frase, ortografia e punteggiatura o qualsiasi altra caratteristica intimidatoria della lingua di destinazione – che è almeno leggermente più divertente rispetto alla memorizzazione meccanica o “guarda, copri, scrivi, controlla”.

La categoria includerebbe giochi di gruppo che giochi in classe o con un partner linguistico, giochi di revisione grammatica giocati online o sul tuo telefono, o anche giochi di pratica grammaticale che giochi nella tua testa nei momenti liberi.

In questo articolo, darò una breve panoramica di alcuni semplici giochi di grammatica che puoi provare.

Cominciamo… e non dimenticare di divertirti!

3 giochi di grammatica per bambini

3 giochi di grammatica per bambini

Quando ho lavorato come insegnante di inglese, mi è sempre piaciuto coinvolgere la classe nei giochi. (Per quanto ne so, anche i bambini si sono divertiti.) Erano un modo divertente per tenere tutti impegnati mentre ancora imparavano qualcosa.

E solo perché i bambini si divertono non significa che anche gli adulti non possano apprezzarli.

Alcuni di questi giochi sono più infantili di altri, ma potresti provare ad adattarli per i tuoi scopi, ad esempio per giocare con il tuo partner di scambio linguistico o con un tutor linguistico online.

1. Descrivere e disegnare una persona

Dai a tutti un pezzo di carta e nomina una persona come “descrittore”. È il loro lavoro pensare a qualcuno che conoscono, oa una persona famosa, quindi descrivere l’aspetto di quella persona. (Suggerimento: è più interessante se scelgono qualcuno che è nella stanza.)

Ai livelli più bassi, questo aiuta a praticare semplici frasi aggettivale come “lui è alto” o “ha i capelli rossi”. Tuttavia, le descrizioni possono diventare più avanzate in base alle tue capacità.

Ad esempio, gli studenti più avanzati potrebbero descrivere cosa indossa qualcuno o come sono la loro personalità e manierismi.

Man mano che il candidato fornisce maggiori dettagli, ognuno disegna sul proprio pezzo di carta come pensano che sia la persona descritta. Quando hanno ricevuto abbastanza dettagli, possono provare a indovinare chi hanno disegnato. Il descrittore rivela quindi a chi stavano pensando e tutti possono mostrare i loro disegni al resto della classe per vedere quanto bene hanno fatto.

Quest’ultimo passaggio produce spesso grandi risate, poiché la maggior parte dei disegni saranno caricature esilaranti della persona reale.

2. Venti domande

Nel caso in cui non hai mai giocato a questo gioco prima, funziona come segue: scegli una celebrità o un oggetto e gli altri giocatori devono capire chi o cosa sei.

Per ottenere informazioni, gli altri giocatori ti fanno domande si o no (di solito un massimo di venti, da cui il nome, ma puoi scegliere qualsiasi limite arbitrario ti piaccia) per cercare di restringere le possibilità: “Sei maschio? Sei americano? Sei un attore? Un cantante?”, e così via.

Una variante di questo gioco è stata resa famosa dal film Bastardi senza gloria dove è interpretato in un bar da spie alleate e da un inconsapevole ufficiale delle SS (basta guardare il film, avrà senso).

In questa versione, tutti scrivono il nome di una celebrità su un pezzo di carta e lo passano alla persona alla loro sinistra. Questa persona poi si attacca il foglio alla propria fronte in modo che tutti, tranne loro, possano vedere cosa dice. Ora invece di fare domande al gruppo per capire chi sei, fai domande al gruppo per capire chi sei.

Qualunque sia la versione che giochi, è un buon modo per esercitarti a formare e rispondere alle domande. Per ampliare la gamma di potenziali grammatiche praticate, potresti consentire domande che richiedono una risposta più approfondita rispetto a un semplice “sì” o “no”.

Potresti anche insistere sul fatto che la risposta risponda ogni volta con frasi complete: “Sei maschio?” “Sì, sono maschio” – che aiuta anche a praticare il passaggio tra diverse forme dello stesso verbo.

3. Mister Wolf e altri giochi classici per bambini

Leggere l’ora è qualcosa che varia leggermente da lingua a lingua e richiede sempre un po’ di tempo per abituarsi.

Ad esempio, per un tedesco “mezzo quattro” (halb vier) significa 3:30 (mezzo prima delle quattro) mentre per un britannico significa 4:30 (mezzo dopo quattro), e per un americano non ha alcun senso — alle due, forse?

Che ore sono, signor Wolf? è un classico gioco per bambini piccoli che li espone a diversi modi di descrivere il tempo.

Un giocatore è “Mister (o Miss) Wolf”, e si trova a un’estremità dell’area di gioco con le spalle agli altri bambini, che stanno in fila all’estremità dell’area. Gli altri bambini camminano in avanti mentre gridano “Che ore sono, signor Lupo?”. Mister Wolf poi si gira e risponde con un orario (es. “sono le 4!”).

Questo si ripete, con Mister Wolf che dice diverse volte man mano che i giocatori si avvicinano sempre di più, fino a quando in un round risponde alla loro domanda con “è ora di cena!” e insegue i giocatori al punto di partenza.

Se Mister Wolf cattura un altro giocatore prima che abbia raggiunto la linea di partenza, quel giocatore diventa Mister Wolf.

Questo è solo un gioco classico che i bambini adorano e che ha l’effetto collaterale di insegnare loro un po’ di grammatica.

Ci sono molti altri giochi per bambini che puoi usare in questo modo. “Simon Says”, ad esempio, è pieno di imperativi, mentre “I Spy” ti insegna l’ortografia.

Chissà quanti altri giochi potrebbero essere adattati alla tua lingua di destinazione! Molti giochi che fanno i bambini ti insegnano anche qualcosa di utile.

Ora abbiamo trattato i giochi di grammatica per bambini, diamo un’occhiata ad alcuni giochi di grammatica per adulti.

3 giochi di grammatica per adulti

3 giochi di grammatica per adulti

Alcuni dei giochi di cui sopra potrebbero essere troppo infantili per i tuoi gusti, ma la grammatica non deve diventare noiosa solo perché sei uno studente adulto.

Ecco alcuni giochi di grammatica a cui potresti giocare da adulto:

1. Preferiresti?

Questo è un gioco classico a cui probabilmente hai già giocato.

Una persona pone una scelta interessante e/o ridicola tra due opzioni: preferiresti combattere 100 cavalli delle dimensioni di un’anatra o un’anatra delle dimensioni di un cavallo? Quindi ogni persona del gruppo dà la propria risposta e una breve spiegazione del perché ha fatto quella scelta.

Oltre a stimolare alcune discussioni ponderate (e bizzarre), questi tipi di domande sono un buon modo per praticare alcune forme verbali meno comunemente usate come il condizionale e possono essere adattate a qualsiasi lingua.

Se sei a corto di domande interessanti “preferiresti” da porre, puoi visitare entrambi.io per un elenco effettivamente infinito di idee.

2. Tabù

Taboo è un classico gioco di società in cui devi aiutare i tuoi compagni di squadra a indovinare correttamente la parola scritta sulla carta senza dire la parola stessa o nessuna delle altre parole sulla carta.

Ad esempio, la tua parola potrebbe essere “auto”, ma non ti è permesso dire “auto”, “veicolo”, “guida”, “trasporto”, “strada” o “viaggio”.

Taboo è un ottimo modo per costruire il vocabolario, non ultimo perché rappresenta esattamente ciò che dovresti fare quando devi dire qualcosa in una lingua straniera ma non conosci la parola: mantieniti nella lingua di destinazione e cerca di esprimere il tuo punto di vista in in altre parole, piuttosto che spifferare subito in inglese e chiedere una traduzione.

Oltre al vocabolario, Taboo aiuterà la tua grammatica. Questo perché quando le parole più ovvie non sono disponibili per te, l’unica alternativa è spesso una frase tortuosa e tortuosa con una struttura complicata.

“È la grande cosa di metallo in cui ti siedi e premi i pedali con i piedi per andare veloce da un posto all’altro.”

3. Giochi di grammatica di ruolo

Alla fine della giornata, il punto di imparare tutta questa grammatica è usarla nella vita reale.

Allora perché non andare dritto al punto e giocare ad alcuni giochi di ruolo con un partner linguistico che simulano un incontro nel mondo reale che è probabile (o improbabile) avere?

Alcune situazioni comuni che potresti voler mettere in pratica sono: fare il check-in in un hotel, presentarti a nuove persone, chiedere indicazioni e ordinare qualcosa per telefono. Puoi sicuramente pensare a molti altri esempi basati sui tuoi hobby e interessi e sulle esperienze quotidiane che probabilmente avrai.

Dal momento che il nostro focus qui è sulla grammatica, alcune altre idee per i giochi di ruolo che potresti usare sono:

Qualunque cosa tu voglia praticare, prova a pensare a una situazione “reale” in cui potrebbe essere utilizzata e vedi quali idee per il gioco di ruolo ti vengono in mente.

Giochi di grammatica online

Giochi di grammatica online

Vai su Google o negli app store Android o Apple, digita il nome della tua lingua di destinazione e probabilmente troverai un’infinità di giochi di grammatica gratuiti (e anche molti a pagamento).

Per ovvie ragioni, ogni gioco tende a concentrarsi su una sola lingua specifica e un elenco dettagliato dei giochi disponibili per ogni lingua va oltre lo scopo di questo articolo, ma vale la pena menzionare due risorse digitali:

Duolingo

Duolingo è una delle app per l’apprendimento delle lingue più popolari disponibili oggi e, al momento della stesura, offre corsi gratuiti in oltre 20 lingue diverse. Fluent in 3 Months ha già una recensione dettagliata di Duolingo.

Oltre ad essere un modo facile e divertente per praticare una lingua e costruire il tuo vocabolario, Duolingo ti introduce gradualmente nel tempo a nuovi concetti grammaticali e fornisce spiegazioni dettagliate su come usarli.

Duolingo non è un sostituto per la vera pratica di conversazione faccia a faccia, ma può essere un buon supplemento.

Anki

Sono un grande sostenitore dell’uso di sistemi di ripetizione spaziata – più comunemente noti come “flashcard” – per imparare le lingue.

Lo strumento SRS digitale più popolare è senza dubbio [Anki] (https://www.fluentin3months.com/anki-cards/).

Anki ti consente di creare flashcard totalmente personalizzabili su qualsiasi argomento tu voglia (non solo le lingue!), e se non hai voglia di crearne di tue, c’è un’enorme directory di contenuti prefabbricati sul loro sito Web dove puoi scaricare flashcard che altre persone ho creato.

Il modo più semplice per usare un SRS è imparare il vocabolario; crea flashcard con parole inglesi (o immagini) su un lato e la traduzione di quelle parole nella lingua di destinazione sull’altro lato.

Ma lo sapevi che le flashcard sono anche un modo fantastico per imparare la grammatica? Ecco un gioco di grammatica che puoi usare su Anki:

Supponiamo che tu voglia imparare le coniugazioni del tempo presente del verbo spagnolo “hablar” (parlare). Piuttosto che cercare di ucciderti con la noia ripetendo hablo, hablas, habla ecc. fino alla nausea, è molto più interessante trovare alcune frasi di esempio che dimostrino le diverse forme della parola (ad esempio yo hablo español) e trasformarle in flashcard . Sul lato “risposta” della carta, scrivi la frase di esempio completa. Sul lato “domanda”, scrivi qualcosa come _yo __ español – (“hablar”)_.

Ora, quando rivedi la carta, il tuo compito è capire quale forma di “hablar” appartiene allo spazio vuoto. Crea alcune frasi di esempio per ogni forma verbale (o qualsiasi altra cosa) che vuoi imparare e scoprirai che questo è un modo molto più efficiente e divertente per farti entrare la grammatica in testa rispetto a picchiarti sulla testa con una tabella dei verbi .

Vai avanti e gioca!

Questo elenco non è affatto esaustivo, ma ormai spero di averti dato un’idea di cosa sono i giochi di grammatica, come puoi usarli e perché sono utili.

Qualunque cosa tu voglia praticare, ci sono infinite possibilità su come accelerare il tuo apprendimento trasformandolo in un gioco. Divertiti!

Benny Lewis

Un irlandese amante del divertimento, globe trotter a tempo pieno e autore di bestseller internazionali. Benny crede che il miglior approccio all’apprendimento delle lingue sia parlare fin dal primo giorno.

Parla: spagnolo, francese, tedesco, italiano, portoghese, esperanto, cinese mandarino, lingua dei segni americana, olandese, irlandese

Visualizza tutti i messaggi di Benny Lewis

Quali sono le regole base della grammatica?

Ogni frase deve avere un soggetto e un verbo. Un oggetto è facoltativo. Nota che una frase imperativa può avere solo un verbo, ma il soggetto è compreso. Giovanni insegna.

Quali sono le 11 regole grammaticali? 11 regole grammaticali

  • Usa la voce attiva. …
  • Collega le idee con una congiunzione. …
  • Usa una virgola per collegare due idee come una. …
  • Usa una virgola seriale in un elenco. …
  • Usa il punto e virgola per unire due idee. …
  • Usa il tempo presente semplice per le azioni abituali. …
  • Usa il presente progressivo per l’azione corrente. …
  • Aggiungi -ed ai verbi al passato.

Quante regole grammaticali ci sono in inglese?

Quante regole grammaticali ci sono nella lingua inglese? Le stime vanno da 500 a 10.000, ma a fini pratici possiamo dire che esistono circa 3.500 regole grammaticali.

Quanti concetti grammaticali ci sono in inglese?

I concetti grammaticali sono divisi in cinque argomenti: soggetti e verbi, tempi e verbi, pronomi, voce attiva e passiva e punteggiatura. Esplora gli argomenti, completa le attività e osserva migliorare la tua scrittura.

Quali sono i passaggi per insegnare la grammatica?

Indipendentemente dai “punti chiave di apprendimento”, è probabile che un piano di mini-lezioni di grammatica efficace contenga almeno cinque (5) passaggi o fasi: 1) Presentazione con riconoscimento, 2) Dimostrazione della comprensione, 3) Spiegazione grammaticale, 4) Esercizi pratici e 5) Espressione comunicativa.

Che cos’è l’insegnamento della grammatica? In un’altra idea sul perché l’insegnamento della grammatica è importante, Ellis scrive: “L’insegnamento della grammatica coinvolge qualsiasi tecnica didattica che attiri l’attenzione degli studenti su una forma grammaticale specifica in modo tale da aiutarli a capirla metalinguisticamente e/o elaborarla in comprensione e/o…

Qual è il ruolo dell’insegnante nell’insegnamento della grammatica?

L’obiettivo principale degli insegnanti nell’insegnamento della grammatica è insegnare la struttura della lingua in modo sistematico e far acquisire ai loro studenti una buona padronanza della lingua per produrre accuratamente le strutture grammaticali apprese quando le usano nelle loro situazioni di vita reale sia parlate che scritte modulo.

Quali sono i metodi più importanti per insegnare la grammatica?

Ci sono due approcci principali all’insegnamento della grammatica. Questi sono l’approccio deduttivo e induttivo. Un approccio deduttivo è quando la regola viene presentata e il linguaggio viene prodotto in base alla regola.

Insegnare la grammatica è facile o difficile?

L’insegnamento della grammatica è una questione difficile nell’insegnamento delle lingue. Insegnare la grammatica attraverso il contesto aiuterà gli studenti a percepire efficacemente le strutture della lingua. Se agli studenti vengono fornite strutture grammaticali nel contesto, saranno in grado di padroneggiare meglio la lingua.

Perché è difficile insegnare la grammatica? I risultati mostrano che hanno affrontato sei sfide principali nell’insegnamento della grammatica, ovvero mancanza di esperienza, aspettative degli studenti, mancanza di strutture, percezioni negative sull’insegnamento della grammatica e sulla preparazione delle lezioni di grammatica.

Insegnare la grammatica è difficile?

In termini di motivazione e successo degli studenti con le lingue, la grammatica è stata vista come un problema e come un ostacolo per aiutare gli studenti a comunicare fluentemente. Il fatto difficile che la maggior parte degli insegnanti deve affrontare è che gli studenti spesso trovano difficile fare un uso flessibile delle regole grammaticali insegnate in classe.

Insegnare la grammatica è efficace?

Conclusione. La ricerca supporta l’insegnamento della grammatica integrandola nel processo di scrittura vero e proprio. Le esercitazioni grammaticali e i fogli di lavoro sono inefficaci nel migliorare la comprensione e l’uso della grammatica. Il modo più efficace per insegnare la grammatica è incoraggiare e promuovere la lettura e la scrittura.

La grammatica è facile da insegnare?

La grammatica è solitamente difficile nelle fasi iniziali della padronanza di una nuova lingua. Lingue diverse sono note per i loro modelli grammaticali distinti. Ad esempio, la grammatica inglese e mandarina sono due concetti completamente diversi e può richiedere tempo per essere compresa.

La grammatica è facile da insegnare?

La grammatica è solitamente difficile nelle fasi iniziali della padronanza di una nuova lingua. Lingue diverse sono note per i loro modelli grammaticali distinti. Ad esempio, la grammatica inglese e mandarina sono due concetti completamente diversi e può richiedere tempo per essere compresa.

A che età si insegna la grammatica?

I bambini padroneggiano alcune regole grammaticali abbastanza complicate anche prima dei 3 anni, mentre altri le portano oltre i 6 anni. Siamo interessati a conoscere l’ordine specifico in cui vengono apprese le regole grammaticali, perché alcune impiegano più tempo di altre e come i bambini riescono ad apprendere loro.

Come viene utilizzato il gioco linguistico nell’insegnamento della grammatica?

Pertanto, l’insegnante può trovare più tempo per concentrarsi sullo sviluppo linguistico degli studenti. I giochi aumentano la competenza degli studenti nell’esercitare la grammatica in modo comunicativo. … In breve, i giochi offrono agli studenti l’opportunità di esercitarsi e praticare regole e forme grammaticali presentandole in modo comunicativo.

I giochi sono utili per insegnare la grammatica? Insegnare la grammatica con i giochi: lavori di ricerca spettacoli Dicono: “I giochi” hanno uno scopo al di là della produzione di un discorso corretto e sono esempi delle attività comunicative più preferibili. Aggiungono che i giochi di grammatica aiutano gli studenti a capire la grammatica e ad applicare e usalo.

In che modo i giochi linguistici sono utili nell’insegnamento e nell’apprendimento?

In breve, i giochi hanno dimostrato di essere uno strumento utile nell’insegnamento e nell’apprendimento delle lingue. I giochi motivano gli studenti e creano un’atmosfera amichevole, l’obiettivo dei giochi è quello di sviluppare tutte le abilità linguistiche. Di conseguenza, i giochi possono ispirare, promuovere l’interazione degli studenti, migliorare la loro acquisizione e aumentare i loro risultati.

Come possono essere utilizzati i giochi nell’insegnamento?

I giochi possono essere utilizzati come strumento di supporto per integrare i metodi di insegnamento tradizionali per migliorare l’esperienza di apprendimento degli studenti e allo stesso tempo insegnare altre abilità come seguire le regole, adattamento, risoluzione dei problemi, interazione, capacità di pensiero critico, creatività, lavoro di squadra e buona sportività.

Qual è l’obiettivo della grammatica?

L’obiettivo dell’insegnamento della grammatica è quello di consentire agli studenti di realizzare i loro scopi di comunicazione. Questo obiettivo ha tre implicazioni: gli studenti hanno bisogno di un’istruzione aperta che colleghi i punti grammaticali con contesti di comunicazione più ampi.

Qual è l’insegnamento della grammatica? Insegnare la grammatica in modo efficace significa consentire ai bambini di controllare la grammatica per esprimere idee sempre più complesse. Quando la grammatica viene insegnata bene, può fare una differenza significativa nello sviluppo dell’alfabetizzazione dei bambini. Ecco 7 principi chiave da tenere a mente quando insegni la grammatica: Sviluppa la tua conoscenza della materia.

Qual è l’obiettivo della valutazione grammaticale?

Nella valutazione della grammatica, lo scopo è valutare la conoscenza grammaticale (forma e significato) e la conoscenza pragmatica (uso) (Purpura, 2005).

Perché l’insegnamento e la valutazione della grammatica è importante?

L’insegnamento della grammatica aiuterà gli studenti a comprendere la natura della lingua. … Le abilità grammaticali consentiranno agli studenti di essere consapevoli di parti di una lingua come verbi e nomi. Gli studenti capiranno e useranno meglio i concetti grammaticali se studiano la grammatica.

Qual è l’obiettivo principale della valutazione?

Lo scopo della valutazione è raccogliere informazioni rilevanti sulle prestazioni o sui progressi degli studenti o determinare gli interessi degli studenti per esprimere giudizi sul loro processo di apprendimento.

Perché l’insegnamento della grammatica è importante nella scuola primaria?

La grammatica offre agli studenti la possibilità di sviluppare la loro capacità cognitiva e stimola il processo cognitivo, ma certamente non può includere tutti gli aspetti di una data lingua. … La grammatica è considerata un costituente importante poiché le strutture grammaticali portano significato, esprimono idee ecc.

Perché è importante insegnare l’inglese nelle scuole primarie?

Un obiettivo importante dell’insegnamento dell’inglese nella scuola elementare è creare un vocabolario di base composto da singole parole e frasi brevi. … Pertanto, impareranno il suo vocabolario in un modo diverso da quello della loro prima lingua.

Qual è l’importanza dell’insegnamento della grammatica decidere il posto della grammatica nel curriculum?

In generale, lo scopo dell’insegnamento della grammatica è aiutare gli studenti ad apprendere le strutture linguistiche e possono produrre correttamente le strutture quando le usano per comunicare nella lingua scritta e parlata.

Perché la grammatica è importante nell’insegnamento?

L’insegnamento della grammatica aiuterà gli studenti a comprendere la natura della lingua. … Le abilità grammaticali consentiranno agli studenti di essere consapevoli di parti di una lingua come verbi e nomi. Gli studenti capiranno e useranno meglio i concetti grammaticali se studiano la grammatica.

Perché insegnare la grammatica è importante come futuro educatore?

La grammatica è necessaria perché aiuta a evitare confusione e a renderci migliori comunicatori. Acquisiamo la nostra lingua piuttosto che impararla e conoscere le regole della nostra lingua ci aiuterà (si spera) ad avere una migliore comprensione della nostra lingua (Christenbury e Lindblom 267).

Qual è l’importanza della grammatica?

La grammatica è importante perché fornisce informazioni che aiutano la comprensione del lettore. È la struttura che trasmette un significato preciso dallo scrittore al pubblico. Elimina gli errori grammaticali dalla tua scrittura e premia i tuoi lettori con una comunicazione chiara. Facci sapere se possiamo essere d’aiuto.

Sources :