Alfabeto arabo: la guida per imparare le lettere e la scrittura araba

Settembre 6, 2021 Off Di Phenixseo

Informativa completa: questo post contiene link di affiliazione. ?

Ci sono vari metodi per imparare l’alfabeto arabo.

La maggior parte dei corsi di stampa ti fornisce una tabella di lettere arabe e poi si aspetta che tu continui con la lezione successiva una volta che hai memorizzato le lettere. Questo metodo di memorizzazione a forza bruta può essere leggermente migliorato se usi un sistema di flashcard a ripetizione distanziata come Anki per studiare le lettere una per una e rivederle a intervalli regolari, ma continueresti a brutalizzare il tuo cervello per provare a spingere l’arabo lettere lì dentro.

Alla fine, anche con un perfetto richiamo delle flashcard, rischieresti comunque di confondere le lettere o semplicemente di non essere in grado di metterle insieme per leggere le vere parole arabe. Questo post sul blog cercherà di rispondere alla domanda su come potresti imparare l’alfabeto in modo più intelligente e con meno sforzo.

Premetto subito che non sono imparziale, dato che sono autore del libro Arabic Script Hacking (e libri equivalenti per altri alfabeti) e sarei felice che tu lo comprassi. Tuttavia, condividerò molti suggerimenti che puoi applicare con o senza il libro.

1. Ricordare le lettere fondamentali dell’alfabeto arabo

1. Ricordare le lettere fondamentali dell'alfabeto arabo

Problema: in arabo, molte lettere sembrano simili ad altre lettere, differendo solo per il numero e la posizione dei punti. Se ti affidi solo alla memorizzazione meccanica, confonderai inevitabilmente quelle lettere simili.

Soluzione: approfitta della somiglianza! L’alfabeto arabo è già raggruppato per forme simili, quindi se riesci a trovare un mnemonico (un trucco) che ti aiuti a ricordare le differenze, devi solo imparare pochissime forme distinte.

Ad esempio, l’equivalente arabo della lettera T (ت) e della lettera TH (ث) differiscono solo per il numero di punti. T ha due punti e TH ne ha tre. Questo è perfetto perché anche i numeri due e tre iniziano rispettivamente con T e TH.

I miei suggerimenti per ricordare le forme base:

Non è sufficiente studiare le lettere come sono elencate sopra perché l’arabo è sempre scritto in forma connessa (come il corsivo che potresti aver imparato a scuola). Non è facoltativo come in inglese. E quando le lettere sono collegate, prendono necessariamente forme diverse, di solito abbreviate.

Quindi, a parte le forme delle lettere sopra, dovrai imparare a riconoscere le forme “iniziale”, “mediale” e “finale” di queste lettere, a seconda che le lettere appaiano all’inizio, al centro o alla fine di una parola (o a seconda delle circostanze troppo complicate per questo post).

Prima di lamentarti: questo non è molto diverso dall’inglese. Considera che la lettera maiuscola A, che viene usata all’inizio delle frasi, ha anche una forma diversa dalla lettera minuscola a. Molte persone infatti scrivono “a” come “ɑ”, quindi sono già tre forme che si devono imparare per la lettera A, senza contare il corsivo.

Problema: i libri di testo arabi ti mostrano le diverse forme che assumerà ogni lettera, ma di solito mancano di esercizi. Finché la tua comprensione rimarrà teorica, avrai difficoltà con l’alfabeto arabo.

Soluzione: per attivare questa conoscenza delle forme delle lettere, consiglio di prendere veri testi arabi e di non cercare di leggerli/capirli, ma solo di cercare la lettera. Contare la frequenza con cui la lettera compare in un testo è un ottimo modo per allenarsi a percepire l’arabo in modo diverso.

3. Essere in grado di pronunciare l’arabo

Problema: ci sono molte lettere arabe la cui pronuncia è sconosciuta e complicata.

Soluzione: prima di tutto, non comprerei mai un corso per principianti che non includa l’audio. E con questo intendo l’audio umano, non le voci del computer (guardandoti, Duolingo!), Perché non voglio sembrare un robot.

La pronuncia è fondamentale per avere ragione. Ma se sei bloccato sul suono di una particolare lettera, puoi trovare centinaia di esempi audio su www.forvo.com.

C’è anche un trucco particolare che usano i linguisti. Ovvero confrontare la pronuncia di due parole che differiscono per una sola lettera, ad esempio le parole inglesi bin e pin, in modo da poter ingrandire la differenza.

4. Scrivere in caratteri arabi

4. Scrivere in caratteri arabi

Non importa quanto spesso guardi le lettere arabe, troverai molto difficile ricordarle a meno che non costruisci una relazione viscerale con le lettere.

Il modo più semplice per farlo è iniziare a copiare meticolosamente l’arabo a mano (ricordati di scrivere da destra a sinistra!). È così che noterai molti dettagli che ti sfuggono semplicemente guardando le lettere.

Consiglio di acquistare un set di quaderni di scrittura per bambini di prima elementare, con più righe, che ti aiuteranno ad abbinare le dimensioni relative e la piega di ogni parte della lettera.

5. Sviluppare la fluidità di lettura

5. Sviluppare la fluidità di lettura

Per diventare fluenti nella lettura delle lettere arabe come in quelle inglesi, non c’è modo di fare molta pratica. Tuttavia, come principiante con un vocabolario limitato, non c’è molto con cui puoi esercitarti.

Se continui a leggere i dialoghi dei tuoi libri di testo, inizierai a ricordarli, con appena uno sforzo simbolico per riconoscere e leggere le lettere. C’è anche il pericolo che tu possa leggere male in modo persistente le parole, perché come principiante non sai se qualcosa dovrebbe leggere kama o kana, katab o kathab o simili.

Soluzione: esercitati con parole che dovrebbero essere familiari, come nomi di paesi, nomi di città, nomi di persone, parole che l’arabo ha preso in prestito dall’inglese, parole che l’inglese ha preso in prestito dall’arabo e così via.

Ci sono molte di queste parole – diverse centinaia, forse mille – in modo che non si esaurisca facilmente il materiale per esercitarsi facilmente, e allo stesso tempo si dispone di un sistema di autocorrezione integrato che ti fa dire “Aspetta un minuto!” se per sbaglio leggi Berlin come Bezlin.

Per trovare le parole adatte, controlla la versione araba di Wikipedia o google “Parole arabe in inglese” o simili.

6. Combinare tutto

6. Combinare tutto

Quando stavo imparando l’arabo, mi sono disperato con i materiali disponibili. La maggior parte dei “corsi” di lingua non fa alcuno sforzo per insegnare l’alfabeto. Si aspettano davvero che tu guardi un tavolo di lettere e in qualche modo te lo ficchi tutto nel cervello.

Quindi, una volta arrivato più avanti, ho deciso di creare un corso di alfabeto arabo che combinasse tutte queste intuizioni che avrei voluto avere all’inizio, le stesse intuizioni che ho delineato in questo post sul blog.

Il mio corso introduce le lettere una per una, con mnemonici e riferimenti a somiglianze, con audio, con centinaia di affini per la tua pratica di scioltezza, con spazio per la scrittura e con esercizi di ricerca delle lettere per il tuo riconoscimento di forme diverse.

Puoi assemblare tutto questo da solo da varie fonti su Internet in base ai suggerimenti che ho fornito sopra. Ma se vuoi risparmiare quelle ore e spenderle effettivamente imparando la lingua, o se vuoi sfruttare l’algoritmo unico che ti assicura di imparare le lettere in un ordine ottimale e con le massime opportunità di pratica, sarei molto felice se hai comprato il libro, Script Hacking Arabic di Judith Meyer.

Judith Meyer

Parla: tedesco, inglese, esperanto, francese, greco moderno, cinese, latino, italiano, olandese, spagnolo, serbocroato, indonesiano, arabo

Poliglotta e programmatore con sede a Berlino. Progetti in corso: aiutare le persone a imparare alfabeti stranieri attraverso Script Hacking e rendere l’Europa un posto migliore attraverso DiEM25.

Autore, Script Hacking

Parla: tedesco, inglese, esperanto, francese, greco moderno, cinese, latino, italiano, olandese, spagnolo, serbocroato, indonesiano, arabo

Viaggia in un paese arabo per imparare l’arabo più velocemente!

  • Sforzati di parlare la lingua ogni giorno,
  • Metti da parte la tua lingua madre,
  • Migliora la tua pronuncia per farti capire,
  • Abituati a suoni specifici,
  • Sii esposto ai nativi e impara a parlare come loro,

Poliglotta e programmatore con sede a Berlino. Progetti in corso: aiutare le persone a imparare gli alfabeti stranieri attraverso Script Hacking e rendere l’Europa un posto migliore attraverso DiEM25.

Nome Carattere Pronuncia
Fatha ? un
Alif ا un
Kasra ? io
? io

Visualizza tutti i messaggi di Judith Meyer

L’alfabeto arabo ha 28 lettere, tutte rappresentanti consonanti, ed è scritto da destra a sinistra. … C’è una quarta forma della lettera quando è scritta da sola. Le lettere Ä lif, wÄ w e yÄ (che stanno per occlusiva glottidale, w e y, rispettivamente) sono usate per rappresentare le vocali lunghe a, u e i.

Come posso imparare la scrittura araba?

La lingua con il maggior numero di lettere è il Khmer (cambogiano), con 74 (comprese alcune senza alcun uso corrente). Signore morto, la lingua tamil ha 247 alfabeti. In Tamil ci sono 247 caratteri.

Come posso imparare l’arabo velocemente?

Segui un corso online gratuito di arabo

  • Coursera: attualmente ci sono quattro corsi in arabo su Coursera e più di 40 sottotitolati nella lingua.
  • EdX: Proprio come Coursera, EdX offre anche corsi in cui l’arabo è la lingua di insegnamento.

Qual è la lettera A in arabo?

L’arabo è un’altra lingua con un alfabeto non latino. … Ci sono anche caratteristiche dell’arabo parlato che lo rendono difficile da imparare. Alcuni dei suoni utilizzati non esistono in altre lingue o sono semplicemente sconosciuti agli anglofoni, compresi i suoni prodotti nella parte posteriore della gola.

Come si scrivono le lettere arabe?

ا A Alif بB Ba ج J Jim
دD Dal ذTH Dhal سS Sin
ضDa D’ad Ø·DH Dha غGH Ghain
K Kaf „L Lam H Ha’a

Quale lingua ha più lettere?

I. Vocali

  • 1- la vocale “o” non esiste nell’arabo standard. توت : toot [pronuncia]
  • 2- non esiste nemmeno la vocale “e”. سكين : Sikkeen [pronuncia] …
  • 1- la lettera g. Il suono “g” come grande non esiste nell’arabo standard. …
  • 2- la lettera p. …
  • 3- la lettera v.

Come posso imparare l’arabo gratis?

Le quattro forme che una lettera può avere sono: forma isolata, iniziale, mediale e finale. L’eccezione a questo sono ا (alif), د (daal), ذ (dhaal), ر (raa), ز (zayn / zaa) e و (waaw) che sono chiamate lettere egoiste perché non si connettono con gli altri.

L’arabo è difficile da imparare?

Alfabeto latino, detto anche alfabeto romano, il sistema di scrittura alfabetico più diffuso al mondo, la scrittura standard della lingua inglese e delle lingue della maggior parte dell’Europa e di quelle aree insediate dagli europei.

Quali sono le 28 lettere dell’alfabeto arabo?

L’alfabeto arabo è davvero abbastanza semplice da imparare, a patto che tu abbia un insegnante dedicato proprio lì per aiutarti durante l’intero processo. Il nostro programma è progettato per aiutarti a iniziare a scrivere e parlare il prima possibile.

Quali lettere non ha l’arabo?

Quanto tempo prima che tu possa guardare una parola araba e pronunciarla? (Potresti non conoscere necessariamente il significato, ma almeno essere in grado di pronunciare la parola in arabo). La risposta breve è: circa 13 giorni.

Quali lettere arabe non riesci a connetterti?

L’alfabeto arabo è considerato un abjad, nel senso che usa solo consonanti, ma ora è considerato un "abjad impuro". Come con altri abjad impuri, come l’alfabeto ebraico, gli scribi in seguito escogitarono mezzi per indicare i suoni vocalici mediante segni diacritici vocalici separati.

Come si chiamano le lettere inglesi?

Ad esempio, un trucco per memorizzare l’alfabeto arabo è ricordare: con un punto sotto, ب (bā) è una barca per remare. Con due punti sopra, ت (tā) è una vasca da percorrere. Tre punti su una canoa, con (thā) ce la farai.

Sources :