Come imparare di nuovo una lingua dal liceo che pensi di aver dimenticato

Come imparare di nuovo una lingua dal liceo che pensi di aver dimenticato

In qualità di insegnante di inglese e spagnolo, ho sentito molti studenti di lingue adulti dire che avrebbero voluto prestare maggiore attenzione alle lingue che hanno studiato al liceo.

Cresciuto negli Stati Uniti, le lezioni di lingua obbligatorie erano una parte tipica dell’esperienza del “liceo americano”. Ad alcuni di noi è stato richiesto di dedicare un anno alla padronanza degli esercizi di grammatica francese. Per altri, sono stati quattro semestri di coniugazioni verbali spagnole e il tentativo di capire la differenza tra tú e usted.

Dovevi seguire questi corsi per ottenere il diploma, quindi ti sei iscritto, completato i compiti e superato. Ma poi la vita si è fatta frenetica e hai avuto altre lezioni da seguire. Avresti voluto prenderne di più, ma il tempo si è messo in mezzo.

O forse temevi la tua lezione di lingua ed eri grato di chiudere definitivamente il tuo libro di testo.

Indipendentemente dalla tua situazione, sei pronto per rivisitare la lingua che hai studiato al liceo. E se sei preoccupato di averlo dimenticato, non sei solo. Questa è una paura comune che hanno molti studenti di lingue adulti.

Tuttavia, sono qui per dirti che non dovrebbe farti preoccupare tanto quanto potresti pensare. Ecco perché.

È possibile reimparare una lingua?

È possibile reimparare una lingua?

Assolutamente. Non importa quanti anni hai o quanto tempo è passato dall’ultima volta che hai preso in mano una flashcard del vocabolario, è possibile reimparare una lingua che hai studiato prima.

Probabilmente non inizierai allo stesso livello che eri prima di smettere di seguire le lezioni, ma potresti essere sorpreso da quanto ricordi.

Mentre il vecchio detto “usalo o perdilo” è vero in una certa misura, probabilmente non hai dimenticato tanto della lingua quanto pensi. In effetti, alcune parti della lingua probabilmente ti saranno ancora familiari, come:

Una volta che inizi a rivedere, è probabile che inizierai a ricordare ancora di più ciò che hai studiato prima. In questo modo, sarai in grado di fare rapidi progressi all’inizio.

Quanto è difficile reimparare una lingua?

Quanto è difficile reimparare una lingua?

Scegliere di reimparare una lingua è un grande impegno. Tuttavia, come per qualsiasi cosa nella vita, il fatto che i tuoi studi siano difficili o meno dipende dalla tua mentalità, esperienza, preparazione e aspettative.

La positività è contagiosa, anche nei tuoi stessi pensieri. Se inizi a reimparare una lingua pensando che sarà impossibile, probabilmente avrai più difficoltà a goderti i tuoi studi rispetto a quando sei entrato con una mentalità diversa.

Questo può essere un cambiamento difficile da fare, soprattutto se hai avuto un’esperienza negativa con la lingua prima. Tuttavia, vale la pena esaminare i tuoi pensieri prima di iniziare gli studi. In questo modo, conosci la tua prospettiva e puoi adattarti prima di iniziare.

Nella mia esperienza, però, la parte più importante del reimparare una lingua è gestire le tue aspettative per te stesso.

Se lotti con la sindrome dell’impostore, potresti preoccuparti di non essere abbastanza intelligente da studiare la lingua. Potresti anche preoccuparti che non sarai mai in grado di padroneggiare la lingua perché non l’hai fatto prima.

È anche importante ricordare che non esiste un “dovrebbe” quando si tratta di riapprendere una lingua.

Ad esempio, quando studio una lingua, mi ritrovo spesso a dire: “Dovrei essere più avanti di così. Dovrei saperne di più ormai”. È probabile che questo pensiero salti fuori quando stai reimparando una lingua, soprattutto se inizi a pensare a quanto avresti saputo se non avessi smesso di studiare a scuola.

Il mio consiglio? Non andarci nemmeno. È inutile pensare a cosa potrebbe essere successo. Tutto quello che puoi fare ora è iniziare da dove sei e crescere da qui.

Come riapprendere una lingua che pensi di aver dimenticato

Come riapprendere una lingua che pensi di aver dimenticato

Ora che sei nella giusta mentalità, è il momento di esaminare i passaggi specifici che puoi intraprendere per reimparare una lingua che pensi di aver dimenticato. Ti consiglio di seguire questi passaggi prima di riprendere gli studi.

Tuttavia, se hai già iniziato a riapprendere una lingua, questi suggerimenti sono ancora preziosi e possono avere un impatto positivo sulla tua esperienza di studio la seconda volta.

1. Identifica il tuo “perché”

Quando ero al liceo, ho preso quattro anni di spagnolo. Avevo preso un anno di spagnolo alle medie perché era l’unica lingua che potevamo studiare, e ho continuato alle superiori perché non volevo iniziare qualcosa di nuovo.

Mi sono presa un anno di pausa al college prima di tornare alla lingua e alla fine mi sono laureata, insieme all’italiano. Mentre ho iniziato a studiare lo spagnolo perché era la mia unica opzione, alla fine sono tornato da adulto perché avevo trovato le mie ragioni personali per perseguire la lingua.

In altre parole, avevo trovato il mio “perché”.

Amo viaggiare e conoscere i paesi di tutto il mondo, quindi studiare lo spagnolo è diventato per me un modo per entrare in contatto con le culture e le comunità dell’America Latina. Poiché parlavo spagnolo, ho potuto studiare antropologia in Argentina, esplorare le rovine Maya in Messico e viaggiare da solo in Colombia.

Poiché sapevo di voler fare queste esperienze all’estero, imparare a parlare spagnolo fluentemente era una priorità per me.

Il tuo “perché” potrebbe sembrare simile, o potrebbe essere completamente diverso. Forse stai rivisitando il tedesco perché hai scoperto che i tuoi antenati provengono dalla Baviera e vuoi entrare in contatto con la famiglia lì. O forse il tuo lavoro fa affari a Milano e hai bisogno di parlare italiano al lavoro ora.

Qualunque sia la tua ragione, è importante che tu possa identificare il motivo per cui vuoi reimparare la lingua a scuola. Essere chiari sul tuo scopo ti aiuterà a rimanere concentrato sui giorni in cui non hai più voglia di studiare perché stai lavorando per un obiettivo definito.

2. Ricorda cosa ti è piaciuto e cosa non ti è piaciuto della lingua e poi dimenticalo

Sfortunatamente, la maggior parte delle persone che conosco che hanno smesso di studiare una lingua dopo il liceo lo hanno fatto perché non gli piaceva. Di solito, però, questo ha più a che fare con il modo in cui la lingua è stata insegnata che con la lingua stessa.

Ad esempio, forse quando pensi al tuo secondo corso di lingua, ricordi di aver passato ore a compilare grafici dei verbi. Questa attività ripetitiva potrebbe esserti sembrata una perdita di tempo e ha influenzato il modo in cui ti senti riguardo al francese oggi.

D’altra parte, potresti ricordare aspetti specifici della lingua che ti è piaciuta. Ad esempio, forse ti è piaciuto conoscere:

In entrambi i casi, è importante che tu riconosca cosa hai fatto e cosa non ti è piaciuto della tua esperienza linguistica al liceo.

Come mai? Perché non sei più la stessa persona.

Tutti possiamo pensare a cose che odiavamo da adolescenti e che amiamo ora da adulti. I nostri gusti e le nostre opinioni cambiano quando invecchiamo e le nostre prospettive sulle lingue non sono diverse.

Indipendentemente da come fosse il tuo rapporto con la tua lingua di destinazione al liceo, è importante che tu riconosca che ora sei una persona diversa. Concediti l’opportunità di instaurare un nuovo rapporto con la lingua.

Potresti essere sorpreso di quanto sia diversa la tua esperienza questa volta.

3. Imposta un programma realistico a cui puoi attenerti

Uno dei vantaggi di essere un adulto è che probabilmente hai più controllo sui tuoi impegni rispetto a quanto avevi al liceo.

Come studente di lingue per adulti, puoi utilizzare questa nuova flessibilità a tuo vantaggio. Tuttavia, se non pianifichi in anticipo, potresti dimenticare di programmarlo nei tuoi studi.

Questo è un problema che vedo spesso con i miei studenti di lingue, soprattutto se hanno intenzione di fare la maggior parte del loro apprendimento in modo indipendente.

Al liceo, le tue lezioni di lingua erano programmate per te. Se sei come me, probabilmente sono stati incorporati nel tuo programma un’ora ogni giorno, dal lunedì al venerdì. A meno che non ti iscrivi a un corso di lingua per adulti, questo vantaggio non sarà disponibile per te.

Di conseguenza, sarai responsabile della creazione di un programma a cui puoi realisticamente impegnarti.

All’inizio, è facile fissare obiettivi ambiziosi. Questo perché il nostro entusiasmo per la lingua è nuovo e siamo entusiasti di iniziare.

Tuttavia, il tempo passa e il nostro entusiasmo svanisce. I nostri orari si riempiono di impegni lavorativi e familiari. Prima che tu te ne accorga, è passata una settimana o un mese e non hai parlato una parola della lingua.

Fortunatamente, puoi evitare questa trappola prima di iniziare. Il modo più semplice per farlo è impostare una pianificazione della lingua su cui puoi impegnarti. Sebbene sia meglio studiare la lingua ogni giorno, stabilisci una routine che funzioni meglio per te.

Ad esempio, se sai di lavorare meglio al mattino, metti da parte 20 o 30 minuti prima del lavoro in cui puoi rivedere la grammatica o il vocabolario. Se sei più produttivo di notte, preparati a tornare a casa dopo il lavoro e avere una conversazione linguistica con un partner online.

Se non puoi impegnarti ogni giorno, va bene lo stesso. Trova una routine che funzioni per il tuo programma e assicurati di impegnarti in essa.

4. Trova le risorse che risuonano meglio con te

Proprio come non avevi il controllo del tuo programma linguistico al liceo, probabilmente non avevi voce in capitolo nemmeno sui materiali di studio che usavi. Spesso, queste risorse vengono scelte dalla scuola o dal distretto in cui stai studiando. In altri casi, l’insegnante potrebbe essere in grado di scegliere i materiali che usi.

Come studente di lingue per adulti, la decisione è tua. Ciò significa che puoi scegliere le risorse che ti piacciono di più.

Ad esempio, se ami leggere, puoi trascorrere il tuo tempo godendoti i romanzi scritti nella tua lingua di destinazione. Se sei un appassionato di musica, puoi trascorrere del tempo ogni giorno traducendo i testi delle canzoni e godendoti diversi generi musicali.

Se preferisci materiali di studio più tradizionali, puoi anche utilizzare il tuo stile di apprendimento come un modo per aiutarti a scegliere le risorse che utilizzerai. Se sei uno studente visivo, potresti trarre il massimo vantaggio dai video online che spiegano i punti grammaticali o il vocabolario. Se sei uno studente uditivo, i podcast potrebbero essere la soluzione migliore. Sono anche un ottimo modo per migliorare le tue capacità di ascolto.

Non esiste un modo sbagliato di studiare. Invece, prendendo tempo per valutare il tuo stile di apprendimento e scegliere i materiali in anticipo, puoi evitare di perdere tempo mentre cerchi di trovare gli strumenti che funzionano meglio per te.

5. Connettiti con la cultura

A seconda del tuo liceo, potresti aver avuto o meno l’opportunità di esplorare la cultura legata alla lingua che hai studiato. Come studente adulto, ti consiglio di conoscere la cultura e la lingua insieme.

Imparando la cultura, puoi studiare in modo più efficace la tua lingua di destinazione nel contesto.

Poiché conosco la storia dell’Argentina, ad esempio, capisco perché è più probabile che tu senta vos a Buenos Aires che tú.

Uno dei miei modi preferiti per conoscere la cultura è viaggiare all’estero e sperimentarla di persona. Tuttavia, non è l’unico modo. Se non puoi viaggiare in un altro paese in questo momento, puoi facilmente conoscere una cultura in cui la tua lingua di destinazione è parlata da:

Tutti questi sono ottimi modi per aiutarti a goderti la tua lingua di destinazione nel contesto.

Scegliere di reimparare una lingua che hai imparato al liceo può essere un’esperienza divertente e appagante. Con un po’ di preparazione in anticipo, puoi assicurarti che i tuoi studi abbiano ancora più successo una seconda volta.

Puoi imparare 10 lingue?

Puoi imparare 10 lingue?

È anche possibile imparare 10 lingue? Risposta breve: sì. Molti poliglotti affermano di aver imparato 10 o più lingue: si dice che il sacerdote del XIX secolo Giuseppe Mezzofanti parlasse 50 lingue! … Kramsch stima che potresti davvero vivere solo in quattro o cinque lingue, al massimo.

Quanto tempo ci vuole per imparare dieci lingue? L’US Foreign Service Institute (FSI) afferma che se puoi studiare per dieci ore al giorno, le lingue di gruppi inferiori impiegano 48 giorni per la fluidità di base. Nel frattempo, le lingue difficili dovrebbero richiedere 72 giorni.

È possibile imparare 10 lingue?

È anche possibile imparare 10 lingue? Risposta breve: sì. Molti poliglotti affermano di aver imparato 10 o più lingue: si dice che il sacerdote del XIX secolo Giuseppe Mezzofanti parlasse 50 lingue! … Kramsch stima che potresti davvero vivere solo in quattro o cinque lingue, al massimo.

È possibile imparare 9 lingue?

Matthew Youlden parla fluentemente nove lingue e ne comprende più di una dozzina in più. È conosciuto come un poliglotta, un membro dell’élite multilingue che parla fluentemente sei o più lingue. È anche un sociolinguista che studia la rivitalizzazione delle lingue minoritarie.

Quante lingue puoi imparare realisticamente?

La regola generale è che circa il 30% delle ore di veglia di un bambino deve essere speso in una lingua per ottenere la fluidità della conversazione, quindi, realisticamente, stai guardando un massimo di tre lingue. Una volta che hai queste tre lingue a un livello decente, avrebbe senso aggiungerne un’altra.

Quante lingue si possono imparare contemporaneamente?

Per un individuo, potrebbe essere difficile imparare tre lingue. Considerando che d’altra parte forse qualcuno può facilmente imparare sei lingue. I poliglotti suggeriscono di imparare da due a tre lingue contemporaneamente. Questo non significa che dovresti affrettare il tuo processo di apprendimento della lingua.

Posso imparare 4 lingue contemporaneamente?

Ovviamente è possibile imparare più lingue contemporaneamente. Tuttavia, più lingue sono coinvolte, meno tempo hai per ognuna di esse, e il mio consiglio è di attenersi sempre a una lingua, soprattutto se non sei uno studente esperto.

È una cattiva idea imparare più lingue contemporaneamente?

La verità, tuttavia, è che non è mai, mai e poi mai una buona idea studiare contemporaneamente due lingue mutuamente comprensibili (o anche moderatamente simili), a meno che la tua vita non dipenda da esse – e anche in questo caso, potresti voler prendere una buona occhiata alle tue opzioni.

Qual è la lingua migliore da imparare?

Qual è la lingua migliore da imparare?

Le lingue più importanti da imparare nel 2021

  • Cinese mandarino. Con oltre un miliardo di persone che parlano cinese mandarino nel mondo, ovviamente è in cima alla lista delle lingue più importanti da imparare nel 2021. …
  • Spagnolo. …
  • Tedesco. …
  • Francese. …
  • Arabo. …
  • Russo. …
  • Portoghese. …
  • 8. giapponese.

Quante lingue può imparare una persona?

Quindi, dovrai mantenere quell’apprendimento iniziale. Di conseguenza, un normale essere umano può assimilare 10 lingue nella sua vita. Parlare 10 lingue è sufficiente per fare un iperpoliglotta, vale a dire qualcuno che parla più di 6 lingue, parola resa popolare dal linguista Richard Hudson nel 2003.

Una persona può imparare tutte le lingue? Una persona che sa parlare quattro o più lingue è multilingue. Solo il tre percento delle persone in tutto il mondo può parlare più di quattro lingue. Meno dell’1% delle persone in tutto il mondo è competente in molte lingue. Se qualcuno parla correntemente più di cinque lingue, la persona è chiamata poliglotta.

Una persona può parlare fluentemente 10 lingue?

È anche possibile imparare 10 lingue? Risposta breve: sì. Molti poliglotti affermano di aver imparato 10 o più lingue: si dice che il sacerdote del XIX secolo Giuseppe Mezzofanti parlasse 50 lingue! … Kramsch stima che potresti davvero vivere solo in quattro o cinque lingue, al massimo.

Come si chiama qualcuno che sa parlare 10 lingue?

poliglotta Aggiungi alla lista Condividi. … Se hai capito tutto quello che hai appena letto, probabilmente sei un poliglotta, una persona che capisce più lingue. Ci sono migliaia di lingue parlate nel mondo, ma non è necessario conoscerle tutte per essere un poliglotta.

Quante lingue può padroneggiare una persona?

Secondo i linguisti, è necessario un anno di apprendimento regolare per padroneggiare le basi di una lingua. Quindi, dovrai mantenere quell’apprendimento iniziale. Di conseguenza, un normale essere umano può assimilare 10 lingue nella sua vita.

Quanto tempo ci vuole per reimparare una lingua che hai dimenticato?

Entro l’anno 2100, il 50% delle lingue che usiamo oggi scomparirà. La notizia migliore è che con la giusta metodologia, è possibile reimparare una lingua che hai dimenticato in 21 giorni o meno.

Riesci a imparare di nuovo una lingua che hai dimenticato da bambino? Nuove prove suggeriscono che le prime tracce di una lingua possono rimanere con noi fino all’età adulta, anche se non parliamo o comprendiamo più la lingua stessa. E l’esposizione precoce sembra anche accelerare il processo di riapprendimento più avanti nella vita.

Quanto tempo ci vuole per dimenticare una lingua?

Escludendo le prove aneddotiche, c’è una ricerca molto ridotta sul disuso del linguaggio a lungo termine, in parte perché è un fenomeno così raro e difficile da misurare. Tuttavia, direi che il periodo di tempo dovrebbe durare almeno 20 anni buoni, prima di vedere sintomi di “dimenticanza”.

Quanto tempo dovresti imparare una lingua al giorno?

Per la maggior parte delle persone, circa 30 minuti di studio attivo e 1 ora di esposizione linguistica al giorno sono un programma che ti darà ottimi risultati. È un modello sostenibile nel lungo periodo per aiutarti a raggiungere la fluidità.

Come si impara il vocabolario in qualsiasi lingua e non si dimentica mai una parola?

Come posso tornare in contatto con una lingua?

Parlare. Le tue capacità di parlare possono sembrare molto arrugginite, ma il modo migliore per rimetterle in moto è portarle a fare un po’ di esercizio! Inizia subito a parlare nella tua lingua di destinazione, anche se fai fatica a ricordare le parole e ti sembra che tutto ti venga fuori in modo incomprensibile.

Perché gli adulti non possono imparare le lingue?

Gli adulti non possono riprodurre i processi utilizzati dai bambini nell’acquisizione del linguaggio. Gli adulti non possono riprodurre i processi che i bambini usano quando imparano la prima, la seconda e la terza lingua. … Questo è estremamente difficile; la maggior parte degli adulti giunge alla conclusione sbagliata di essere incapace di parlare.

È difficile imparare una lingua da adulti? Imparare una nuova lingua in età adulta è difficile; nulla può sostituire l’ambiente infantile, tanto meno il cervello infantile. Ma con pazienza e perseveranza si può fare. Parlare una nuova lingua richiede più di labbra, denti e lingua; richiede orecchie, occhi e agilità mentale.

Un adulto può acquisire una lingua?

Gli adulti possono acquisire linguaggi come i bambini se si concentrano su input comprensibili, sui contesti di cui hanno bisogno e a cui sono interessati. Inoltre hanno il tempo e il coraggio di sbagliare sicuramente necessari per ottenere buoni risultati.

Gli anziani possono imparare una nuova lingua?

Sei mai troppo vecchio per imparare una nuova lingua? Bene, la buona notizia è che gli esperti dicono che non sei mai troppo vecchio. Gli studi dimostrano che chiunque a qualsiasi età può imparare una nuova lingua. In effetti, ora è ancora più facile iniziare a parlare in una lingua straniera con tutta la tecnologia avanzata disponibile sul mercato.

Un adulto può imparare la lingua come un bambino?

Questi dati ci hanno anche fornito una visione davvero sorprendente dell’apprendimento delle lingue in generale e mostrano che gli adulti di qualsiasi età possono ottenere una padronanza incredibile quasi con la stessa rapidità dei bambini.

Un bambino di 12 anni può imparare una nuova lingua?

È quasi impossibile diventare completamente fluenti in una seconda lingua a meno che non inizi prima dei 10 anni, rivela un nuovo studio. Sebbene facciano fatica a parlare fluentemente, i bambini che iniziano a imparare dopo i dieci anni possono ancora diventare linguisti “molto abili”.

Sources :