Finali degli aggettivi tedeschi: la guida completa (con grafici!)

Finali degli aggettivi tedeschi: la guida completa (con grafici!)

Gli aggettivi sono davvero utili per creare frasi ricche e descrittive in tedesco. Funzionano in modo leggermente diverso dagli aggettivi inglesi, perché il finale cambia in base a determinate regole.

Ma una volta che hai imparato queste regole (è qui che entra in gioco questo post), sono molto semplici. Direi anche che sono facili!

Quando avrai finito questo articolo, saprai come scegliere ogni volta l’aggettivo corretto in tedesco.

Finali degli aggettivi tedeschi: rivediamo la base

Proprio come in inglese, gli aggettivi tedeschi precedono il sostantivo: “the black dog” è der schwarze Hund.

Ma a differenza dell’inglese, gli aggettivi tedeschi non sono quasi mai maiuscoli, anche quando si riferiscono a un nome proprio. Una frase come “la lingua tedesca” sarebbe die deutsche Sprache in tedesco.

Parlando di nomi, non posso andare troppo lontano parlando di aggettivi senza prima una rapida revisione dei nomi tedeschi – questo perché la scelta della giusta desinenza dell’aggettivo dipende molto dal sostantivo che sta descrivendo.

Primo, [ogni sostantivo tedesco ha un genere: maschile, femminile o neutro.

In secondo luogo, ogni occorrenza di un sostantivo tedesco ha un caso: nominativo, accusativo, dativo o genitivo – che trasmette informazioni sul ruolo che il sostantivo svolge nella frase. Dovrai avere una conoscenza di base dei casi nominali tedeschi prima di immergerti troppo profondamente nelle desinenze aggettive tedesche.

La guida Fluent in 3 Months (Fi3M) agli articoli tedeschi ha un ottimo riassunto dei casi nominali in tedesco.

Ecco un utile grafico degli articoli determinativi tedeschi, ovvero i diversi modi in tedesco per dire “il”. Ti tornerà utile in seguito:

Detto questo, diamo un’occhiata ai tre diversi tipi di desinenze degli aggettivi tedeschi:

Finali degli aggettivi “forti” tedeschi

Finali degli aggettivi "forti" tedeschi

Le desinenze aggettive forti tedesche vengono utilizzate quando il sostantivo non ha articolo.

Ecco la tabella completa dei finali:

Questo potrebbe sembrare molto da accettare, ma c’è un metodo per la follia. Confronta la tabella delle desinenze degli aggettivi forti con la tabella degli articoli determinativi dall’alto. Riesci a vedere lo schema?

L’aggettivo che termina in ogni punto della tabella è simile al corrispondente articolo determinativo:

La maggior parte delle volte, devi solo rimuovere la d- o di- dall’inizio dell’articolo. (Nel caso di das cambiare a in e.)

L’unico che non segue il simpatico schema logico è des, che diventa -en.

Pensaci in questo modo: il finale dell’aggettivo ti dice le informazioni sul genere e il caso del sostantivo che non sono fornite dall’articolo.

Quando si tratta di finali forti, non c’è nessun articolo, quindi l’aggettivo deve contenere tutte le informazioni sul genere e sul caso.

Ad esempio: nella frase sostantivo das Wasser, sappiamo dal das che il sostantivo è a) neutro eb) nominativo o accusativo.

Senza l’articolo, questa informazione è persa, quindi l’aggettivo la riprende, come in kaltes Wasser. L’es contiene le stesse informazioni sul genere e sul caso fornite in precedenza da das.

Le desinenze forti vengono utilizzate anche con le seguenti parole, che non forniscono da sole informazioni sul genere o sul caso:

Ad esempio: mehr schlechtes Wetter – “più maltempo”.

Dovresti anche usare un aggettivo forte che termina dopo un numero (maggiore di uno) senza articolo determinativo: drei blinde Mäuse (“tre topi ciechi”).

Quando è presente un articolo, tuttavia, l’aggettivo non ha bisogno di tanto lavoro.

Diamo un’occhiata a cosa succede quando l’articolo determinativo è ancora in circolazione.

Finali degli aggettivi “deboli” tedeschi

Finali degli aggettivi "deboli" tedeschi

Le desinenze aggettive deboli tedesche vengono utilizzate quando il sostantivo ha un articolo determinativo:

Ecco la tabella completa dei finali:

Come puoi vedere, non c’è molta variazione. Ci sono cinque occorrenze di -e, e tutto il resto è -en.

Il motivo per cui le desinenze deboli sono così semplici è perché quando è presente un articolo determinativo, il der/die/das/etc. fornisce molte informazioni sul genere e sul caso. Non otterrebbe molto avere anche una serie complicata di desinenze per gli aggettivi.

Forse è quell’efficienza per cui i tedeschi sono famosi. Das kaltes Wasser, che è sbagliato, sarebbe uno spreco di lettera. L’ -es non ci dice nulla che non avremmo potuto capire dal das.

Promemoria veloce che alcune preposizioni formano contrazioni con l’articolo determinativo. Ad esempio von e dem diventa vom. (Per un elenco completo di tali contrazioni, vedere la Guida fluente in 3 mesi alle preposizioni tedesche.)

Le desinenze degli aggettivi deboli vengono utilizzate anche quando l’articolo determinativo si nasconde all’interno di una contrazione:

Le desinenze deboli sono usate anche dopo le seguenti parole:

Proprio come con gli articoli determinativi, queste parole forniscono informazioni sufficienti sul genere e sul caso per significare che le desinenze degli aggettivi deboli sono tutto ciò che serve.

C’è un ultimo gruppo di finali che dobbiamo guardare:

Finali aggettivi “misti” tedeschi

Le desinenze aggettive miste tedesche vengono utilizzate quando il sostantivo ha un articolo indeterminativo:

I finali misti sono per lo più gli stessi dei finali deboli. Ci sono solo tre differenze, evidenziate in grassetto nella tabella seguente:

Solo le desinenze miste nominativo maschile, nominativo neutro e accusativo neutro sono diverse dalle desinenze deboli. Perché?

Diamo un’occhiata alla tabella degli articoli indeterminativi tedeschi per un indizio:

(Perché la colonna plurale usa kein e non ein? Perché non esiste una forma plurale di ein in tedesco, proprio come non puoi dire “a dogs” in inglese. Ma kein – che significa “no”, come in keine Hunde, “no dogs” – declina come ein diminuirebbe se ein potesse essere plurale.)

Ricorda che le desinenze degli aggettivi ci dicono il genere e le informazioni sul caso che non otteniamo dall’articolo. Quante informazioni ci dice l’articolo indeterminativo su genere e caso?

La maggior parte delle volte, l’articolo indeterminativo e determinativo contengono una quantità simile di informazioni. Ad esempio, il suffisso -em è usato per il dativo maschile e neutro sia per articoli determinativi che indeterminativi: dem ed einem.

Ma c’è un’eccezione: l’articolo indeterminativo ein. Questo può essere nominativo maschile, nominativo neutro o accusativo neutro. Ma questo copre due possibili articoli determinativi: der e das.

Quindi, quando passiamo da der o das a ein, non possiamo più dire se è nominativo maschile o nominativo/accusativo neutro.

Per risolvere questo problema, queste desinenze di aggettivi “prendono in prestito” dalle desinenze forti per preservare la distinzione tra nominativo maschile e nominativo/accusativo neutro.

Così come ein- e kein-, le desinenze di aggettivi miste dovrebbero essere usate con i determinanti possessivi come mein-, sein-, ihr- ecc.:

Abbiamo quasi finito! C’è solo un altro argomento da trattare…

Aggettivi tedeschi con gambi irregolari

Aggettivi tedeschi con gambi irregolari

Sì. Come la maggior parte delle regole grammaticali, questa ha un paio di eccezioni da considerare.

Se l’aggettivo finisce in -e, non aggiungere una e in più:

Se l’aggettivo termina in -el, elimina la “e” prima di aggiungere la desinenza:

Se l’aggettivo termina con una vocale seguita da -er, elimina la e prima di aggiungere la desinenza:

Per hoch (“alto”), rimuovere la “c”:

Gli aggettivi che finiscono in -a non hanno desinenza:

Usare le desinenze corrette per gli aggettivi tedeschi: un ultimo consiglio da ricordare

Quello lo copre! La desinenza degli aggettivi tedeschi potrebbe sembrare confusa, ma ci sono modi migliori e peggiori per farteli entrare in testa.

Alcune guide di grammatica tedesca presentano semplicemente i finali forti/deboli/misti come una noiosa raccolta di tabelle che devono essere memorizzate, ma questo è un pessimo modo di imparare.

Non pensare semplicemente alle desinenze degli aggettivi come a un complicato elenco di lettere da memorizzare: pensa a cosa significano e a quale scopo servono nella frase.

Ricorda la parte importante: i finali degli aggettivi forniscono informazioni sul genere e sul caso che non sono fornite dall’articolo.

Una volta capito questo, tutto ciò che devi fare è ricordare gli articoli determinativi e indeterminativi, e ottenere l’aggettivo finale giusto ogni volta diventa improvvisamente molto più facile.

Benny Lewis

Un irlandese amante del divertimento, globe trotter a tempo pieno e autore di bestseller internazionali. Benny crede che il miglior approccio all’apprendimento delle lingue sia parlare fin dal primo giorno.

Parla: spagnolo, francese, tedesco, italiano, portoghese, esperanto, cinese mandarino, lingua dei segni americana, olandese, irlandese

Visualizza tutti i messaggi di Benny Lewis

Puoi darmi una lista di aggettivi?

adorabileavventurosoaggressivo
divertitoarrabbiatoinfastidito
fastidiosoansiosoarrogante
si vergognaattraentemedia
terribilecattivobellissimo

Quali sono gli aggettivi dare 50 esempi? Esempi di aggettivi (50 frasi semplici e facili)

  • Hai ricevuto le ultime notizie sulla partita?
  • C’è una sensazione di umidità nell’aria a causa della forte pioggia.
  • Ha perso i pochi amici che aveva.
  • La mia camicia è migliore della tua.
  • È più saggia di sua sorella.
  • Noki è una donna muscolosa in questa città.
  • Roger notò un nastro marrone sulla scatola.

Come elenchi gli aggettivi?

L’ordine degli aggettivi cumulativi è il seguente: quantità, opinione, dimensione, età, colore, forma, origine, materiale e scopo.

Come organizzi gli aggettivi?

La regola è che più aggettivi sono sempre classificati di conseguenza: opinione, dimensione, età, forma, colore, origine, materiale, scopo.

Come si elencano gli aggettivi in ​​ordine?

Gli aggettivi, scrive l’autore, il pignolo professionista Mark Forsyth, “devono assolutamente essere in questo ordine: opinione-dimensione-età-forma-colore-origine-materiale-scopo Sostantivo.

Qual è la differenza tra gli aggettivi che terminano in ED e ING?

Gli aggettivi che terminano in -ed mostrano cosa è successo a una persona o cosa. Fu sorpreso dal risultato del suo test. Gli aggettivi che terminano in -ing mostrano l’effetto che qualcosa ha su una persona o una cosa. I risultati del test sono stati sorprendenti per lui.

Qual è la differenza tra l’aggettivo ing e l’aggettivo Ed? Un aggettivo che termina in -ING è usato per descrivere: la caratteristica di una persona, una cosa o una situazione. Un aggettivo che termina in -ED è usato per descrivere: un sentimento (o come si sente una persona) o un’emozione.

Come usi ED e ing negli aggettivi?

Usare gli aggettivi -ed e -ing per descrivere le situazioni Le stesse regole si applicano ancora: se stai descrivendo i sentimenti di qualcuno, allora useresti -ed, e se stai descrivendo la caratteristica dell’evento, allora useresti – ing. Per esempio. “La prima del film è stata molto emozionante”. “I fan erano depressi durante la partita”.

Qual è la forma degli aggettivi che terminano in ED e ING?

Aggettivi participi che terminano in ed / ing Alcuni aggettivi che terminano in -ed e -ing sono esempi di aggettivi participi (o participiali). Sono formati dai participi passati e dai participi presenti dei verbi.

Come si usa ed in una frase?

aggiungi “-ed” a un verbo per cambiarlo al passato. Ad esempio, “parlare ed = parlare”. quando il verbo finisce in “e”, aggiungi solo “d”. Ad esempio, “arrive d = arrivato”. quando il verbo finisce in consonante “y”, cambia la “y” in “i” e aggiungi “-ed”.

Come si chiamano gli aggettivi che finiscono con ing?

Le parole che terminano in -ing possono essere gerundi, nomi verbali o participi presenti. Distinguere (= gerundio) tra questi e utilizzarli correttamente non è sempre facile, finché non si comprendono queste tre semplici regole.

Le parole ing possono essere aggettivi?

Se finisce in –ing, è usato per descrivere una caratteristica. Se descrivi un oggetto, un luogo o un altro sostantivo, utilizzerai aggettivi che finiscono in –ing. Questi sono usati per descrivere una particolare caratteristica o aspetto del sostantivo. Per esempio. â€La ciotola era davvero impressionanteâ€

Tutte le parole sono gerundio?

Sì, tutti i gerundi finiscono con -ing, semplicemente per definizione. Un gerundio è, in latino, una forma del verbo che può essere interpretato come (cioè ha caratteristiche funzionali di) un sostantivo – può agire come soggetto o oggetto di un verbo, per esempio, o può assumere una desinenza plurale.

ing è un aggettivo?

-ing è un suffisso usato per creare una delle forme flesse dei verbi inglesi. Questa forma verbale è usata come participio presente, come gerundio e talvolta come sostantivo o aggettivo indipendente. Il suffisso si trova anche in alcune parole come mattina e soffitto, e in nomi come Browning.

ing è il tempo verbale?

Il passato continuo si forma combinando il passato di essere (cioè era/era) con il participio presente del verbo (parola -ing). … Può anche essere usato per descrivere qualcosa che stava accadendo continuamente in passato quando un’altra azione lo interrompeva. Il pubblico ha applaudito fino a quando non è caduto dal palco.

Una parola ing può essere un aggettivo?

Pertanto un verbo inglese che termina in -ing può essere un sostantivo (gerundio), un aggettivo (formato da un participio presente) o un verbo (un participio presente). … Sembra tutto un po’ complicato, ma se guardi alcuni esempi, è abbastanza facile capire la differenza!

Qual è il caso dativo tedesco?

Il caso dativo (Der Dativ) Il caso dativo descrive l’oggetto indiretto di una frase in tedesco e inglese e risponde alla domanda “wem?” (chi), o “era?” (che cosa). Tipicamente, usiamo il caso dativo per oggetti indiretti, che di solito ricevono un’azione dall’oggetto diretto (nel caso accusativo).

Che cos’è il caso dativo con l’esempio? La definizione del dizionario di caso dativo è che quando un sostantivo o un pronome si riferisce all’oggetto indiretto della frase, allora si dice che quel particolare sostantivo o pronome sia nel caso dativo della grammatica inglese. Esempio: Sam ha portato il suo cane dal veterinario.

Qual è il caso accusativo e dativo in tedesco?

Accusativo o dativo? Il caso accusativo è l’oggetto della frase e il dativo è l’oggetto indiretto della frase. Nelle frasi che hanno sia un oggetto diretto che un oggetto indiretto, di solito è abbastanza chiaro quale nome ha una relazione più diretta con il verbo: Ich hab ihm das Geschenk gegeben.

Qual è il caso dativo negli esempi tedeschi?

In generale, il dativo (tedesco: Dativ) è usato per contrassegnare l’oggetto indiretto di una frase tedesca. Ad esempio: Ich schickte dem Mann(e) das Buch. (letteralmente: ho inviato “all’uomo” il libro.)

Quali sono i 4 casi in tedesco?

I casi sono il nominativo (Nominativ, Werfall, 1. Fall), il genitivo (Genitiv, Wes[sen]fall, 2. Fall), il dativo (Dativ, Wemfall, 3. Fall) e l’accusativo (Akkusativ, Wenfall, 4.

A cosa serve il caso dativo in tedesco?

In generale, il dativo (tedesco: Dativ) è usato per contrassegnare l’oggetto indiretto di una frase tedesca. Ad esempio: Ich schickte dem Mann(e) das Buch. (letteralmente: ho inviato “all’uomo” il libro.)

Come funziona il caso dativo in tedesco?

Il caso dativo descrive l’oggetto indiretto di una frase in tedesco e inglese e risponde alla domanda “wem?†(chi), o “era?†(che cosa). Tipicamente, usiamo il caso dativo per oggetti indiretti, che di solito ricevono un’azione dall’oggetto diretto (nel caso accusativo).

A cosa serve l’accusativo in tedesco?

Il caso accusativo, akkusativ, è quello che si usa per trasmettere l’oggetto diretto di una frase; la persona o la cosa interessata dall’azione compiuta dal soggetto.

Quali sono i colori tedeschi?

Con il Trattato di unificazione del 1990, il nero, il rosso e l’oro sono stati mantenuti come colori nazionali della Repubblica federale di Germania.

Di che colore è il nero in tedesco? Ogni lingua ha le sue espressioni colorate e il suo simbolismo, incluso il tedesco. Ma in tedesco, le espressioni bunt o farbenfroh (colorate) sono di solito molto letterali: espressioni che contengono colori – grün (verde), rot (rosso), blau (blu), schwarz (nero) e braun (marrone) – usa i colori alla lettera.

Qual è il colore nazionale della Germania?

Nel 1959, le armi statali della DDR (martello, bussole e ghirlanda di spighe di grano) furono incorporate nella bandiera. Con il Trattato di unificazione del 1990, il nero, il rosso e l’oro sono stati mantenuti come colori nazionali della Repubblica federale di Germania.

Cosa rappresentano i colori in Germania?

Il nero, il rosso e l’oro furono presi dalle uniformi dei soldati tedeschi durante le guerre napoleoniche. I tedeschi associano i colori della bandiera moderna alla libertà e all’unità da quando sono stati adottati dal primo tentativo nella repubblica tedesca unita. La bandiera ha un rapporto di proporzione larghezza-lunghezza di 3:5.

Cosa rappresenta il rosso in Germania?

Il parlamento di Francoforte aveva dichiarato il nero-rosso-oro i colori ufficiali della Confederazione tedesca, con il rosso che simboleggiava la Lega Anseatica e l’oro e il nero che simboleggiavano l’Austria.

Qual è il colore preferito dai tedeschi?

I colori preferiti sono il nero (56,8%), il marrone (20,5%) e il bianco (11,4%).

Di che colore rappresenta la speranza in Germania?

I colori sono spesso collegati a determinate emozioni o attributi umani. Le aziende cercano di utilizzare tali associazioni per influenzare i propri clienti. Si dice che il blu rappresenti la lealtà; rosso, potere; e verde, speranza.

Qual è il colore dell’amore in Germania?

Anche i colori che denotano forti emozioni variano. L’amore è simboleggiato dal verde in Giappone, dal rosso e dal viola in Cina, Corea, Giappone e Stati Uniti. La sfortuna è simboleggiata dal rosso in Ciad, Nigeria e Germania.

Cosa significa Lander in tedesco?

Länder (singolare Land) o Bundesländer (singolare Bundesland) è il nome degli stati (federali) in due paesi di lingua tedesca. … Stati della Germania, le 16 suddivisioni federali della Germania.

Cosa significa mot in tedesco? In Germania è chiamato Hauptuntersuchung (HU), mentre nei paesi di lingua inglese è noto come MOT (Ministero dei trasporti), National Car Test o controllo tecnico periodico.

Cosa significa un lander?

: uno che atterra specialmente : un veicolo spaziale progettato per atterrare su un corpo celeste (come la luna o un pianeta)

Cosa significa Lander in fisica?

una sonda spaziale progettata per atterrare su un pianeta o un altro corpo celeste solido.

Cosa significa la parola Outlander?

: una persona che appartiene ad un’altra regione, cultura o gruppo: straniero, straniero.

Cosa sono le politiche dei lander?

unità governative chiamate Länder (singolare Land), o stati. Nel 1947 i Länder nelle zone occidentali avevano assemblee parlamentari liberamente elette.

Gli stati tedeschi hanno sovranità?

Secondo i termini di quel trattato, le Quattro Potenze rinunciarono a tutti i diritti che precedentemente detenevano in Germania, compresa Berlino. Di conseguenza, la Germania è diventata completamente sovrana il 15 marzo 1991.

Come si chiamano le regioni della Germania?

La Germania può essere divisa in tre principali regioni geografiche: la pianura settentrionale o la pianura della Germania settentrionale, gli altopiani centrali e le Alpi che corrono all’incirca da ovest a est in tutto il paese.

Quanti lander ci sono in Germania?

Il materiale non originale può essere contestato e rimosso. La Repubblica federale di Germania, in quanto stato federale, è composta da sedici stati federati parzialmente sovrani (tedesco: Land (stato), plurale Länder (stati); comunemente informalmente Bundesland / stato federato, plurale Bundesländer / stati federati).

Quanti distretti ci sono in Germania?

La Germania è divisa in 401 Kreis o Landkreis amministrativi; questi consistono in 294 distretti rurali (tedesco: Kreise [in Nord Reno-Westfalia e Schleswig-Holstein] e Landkreise) e 107 distretti urbani (Kreisfreie Städte o, solo nel Baden-Württemberg, Stadtkreise – città che costituiscono distretti nella loro possedere …

Qual è il più grande stato tedesco?

Baviera. In termini di dimensioni, la Baviera è il più grande stato federale della Germania e comprende 70.550 chilometri quadrati. La sua capitale e la città più grande allo stesso tempo è Monaco o Monaco, mentre circa 13 milioni di persone risiedono in questa regione.

Come cambiano gli aggettivi in ​​tedesco?

La maggior parte degli aggettivi tedeschi cambia forma a seconda del caso del sostantivo che stanno descrivendo e se il sostantivo è maschile, femminile o neutro, singolare o plurale. In tedesco, come in inglese, gli aggettivi vengono prima del sostantivo che descrivono, ma DOPO il verbo nella frase.

Gli aggettivi cambiano genere in tedesco? Come già sappiamo, i nomi tedeschi possono essere maschili, femminili o neutri. … Quindi, poiché l’aggettivo descrive il sostantivo, l’aggettivo deve rientrare in tutte queste categorie. Gli aggettivi tedeschi devono sempre concordare in quantità e genere con i nomi che modificano.

Gli aggettivi vanno dopo i nomi in tedesco?

Gli aggettivi tedeschi vengono prima del nome, come in inglese, e (di solito) non sono maiuscoli. Tuttavia, come in francese e in altre lingue indoeuropee (ma non in inglese), sono generalmente flesse quando precedono un sostantivo: prendono una desinenza che dipende dal genere e dal caso del sintagma nominale.

Come si usano gli aggettivi nei nomi in tedesco?

Gli aggettivi sono d’accordo con i nomi in tedesco?

Determinanti e aggettivi in ​​tedesco concordano con i loro nomi di testa in caso, genere e numero. Inoltre, tutti gli aggettivi hanno tre paradigmi di forme flessive, tradizionalmente chiamate declinazioni: forte, debole e misto.

Gli aggettivi diminuiscono in tedesco?

La declinazione dell’aggettivo, chiamata anche flessione dell’aggettivo, significa che gli aggettivi concordano con un sostantivo in genere, numero e caso. Solo gli aggettivi attributivi, gli aggettivi che precedono i verbi, sono declinati nella grammatica tedesca. Gli aggettivi predicativi e avverbiali non cambiano.

Gli aggettivi tedeschi cambiano con il genere?

Come già sappiamo, i nomi tedeschi possono essere maschili, femminili o neutri. Possono anche essere singolari o plurali. Quindi, poiché l’aggettivo descrive il sostantivo, l’aggettivo deve rientrare in tutte queste categorie. Gli aggettivi tedeschi devono sempre concordare in quantità e genere con i nomi che modificano.

Qual è la declinazione dell’aggettivo in tedesco?

In tedesco, devi aggiungere una desinenza a un aggettivo se viene prima di un sostantivo. Questo è noto come “declinazione”. La desinenza è determinata dal genere, dal tipo di articolo utilizzato (der, ein, ecc.) e dal caso (nominativo, accusativo, dativo o genitivo).

Come funzionano le desinenze degli aggettivi in ​​tedesco?

Quattro cose che decidono la desinenza degli aggettivi tedeschi Un aggettivo tedesco cambierà la sua desinenza in base ai seguenti fattori: Se il genere del sostantivo che segue l’aggettivo è maschile, femminile o neutro. Se il nome è plurale o singolare. Se l’articolo è definito, indeterminativo o non utilizzato.

Gli aggettivi tedeschi cambiano con il genere?

Come già sappiamo, i nomi tedeschi possono essere maschili, femminili o neutri. Possono anche essere singolari o plurali. Quindi, poiché l’aggettivo descrive il sostantivo, l’aggettivo deve rientrare in tutte queste categorie. Gli aggettivi tedeschi devono sempre concordare in quantità e genere con i nomi che modificano.

Sources :