Il significato di Khalas e altre 7 parole gergali arabe da conoscere

Il significato di Khalas e altre 7 parole gergali arabe da conoscere

Luglio 5, 2021 0 Di Phenixseo

Se hai viaggiato in un paese di lingua araba, sono sicuro che hai sentito la parola khalas almeno un paio di volte. Lo stesso vale per akeed. La maggior parte degli studenti si affretta ad affrontare gli aspetti più formali della lingua, prestando poca o nessuna attenzione allo slang arabo. Sebbene acquisire familiarità con le parole arabe formali sia incredibilmente importante, le parole gergali sono cruciali quando si tratta di diventare davvero colloquiali. Questo vale per tutte le lingue, ma è particolarmente importante quando si tratta della lingua araba, poiché comprende quasi 30 dialetti diversi in diverse nazioni (e anche in diverse regioni in paesi specifici).

Come hai visto nel video qui sopra, la nostra serie Parlando di arabo ti aiuterà a esplorare i diversi aspetti della lingua araba per rafforzare le tue abilità ed espandere le tue conoscenze. Questo breve video offre uno sguardo su due delle parole gergali arabe più comuni. Immergiamoci subito in esso!

1. Khalas = fermati/basta/fatto

1. Khalas = fermati/basta/fatto

Sei stanco di sentire persone che discutono di sport o di politica a tavola? Il significato di “khalas!” è l’equivalente inglese di “abbastanza!” o “fermati!”. Mentre la definizione di khalas si traduce in “fatto” o “finito”, ha una varietà di usi diversi. È l’ideale quando ne hai abbastanza di qualcosa.

Uno dei miei modi preferiti per esercitare le mie capacità di ascolto è guardare programmi TV e prendere nota delle nuove parole gergali. Mentre guardavo la versione egiziana di Grand Hotel, ho sentito una nuova madre usare la parola khalas quando esortava il suo bambino che piangeva a calmarsi.

2. Akeed = sicuro/certo/certamente

2. Akeed = sicuro/certo/certamente

Akeed in arabo è spesso usato per enfatizzare una risposta affermativa. Significa “certo” o “sicuro!” Potresti usarlo al posto di “sì” o “naam” quando ti viene chiesto se ti piace andare al cinema.

La prima volta che ho sentito la parola akeed è stata durante la mia indimenticabile estate in Marocco. Ho soggiornato con una famiglia che, come è comune nella cultura, mi ha accolto come uno di loro. Erano così gentili e ospitali: mi hanno immediatamente accolto con abbracci, baci e un ansioso “ahlan w sahlan!” (benvenuto!) nel momento in cui ho varcato la porta. Ansiosa di vedere la bellissima Moschea Hassan II di Casablanca, ho chiesto alla sorella minore se era disposta a venire con me. “Akeed, Habibty” (ovviamente, amore mio), ha detto, con il sorriso più luminoso sul viso.

3. ‘Azeem! =  fantastico/fantastico/fantastico

3. 'Azeem! =  fantastico/fantastico/fantastico

Puoi usare questa parola quando vuoi dire “fantastico!” Il tuo amico ha accettato il tuo invito a cena questa sera? ‘Aazem!

4. Tab’an! = ovviamente

Questa parola può essere scambiata con akeed. Serve anche allo stesso scopo di “certo” e “ovviamente”.

5. Walaw = va bene/non preoccuparti/non menzionarlo

5. Walaw = va bene/non preoccuparti/non menzionarlo

Vuoi dire “va tutto bene” quando qualcuno si scusa per essersi imbattuto accidentalmente in te? Walaw è la soluzione migliore. È un modo casuale per dire “va tutto bene” o “nessun problema”.

6. Keefak/ik? = come stai?

Potresti essere abituato a chiedere alle persone “keef Halak/ik” quando chiedi come stanno. La prossima volta, prova a dire semplicemente “Keefak/ik” per chiedere in modo più informale “come stai?”

7. Tamaam = va bene/va bene

Puoi usarlo per dire “bene” o “ok”. Puoi anche chiedere a un amico “Kollo tamaam?” per chiedere “tutto bene?”

8. Aah = sì

Potresti benissimo usare “na’am” per dire “sì”, ma se vuoi sembrare più un locale, prova invece a usare “aah” come un “sì” più casual!

Quando ho iniziato a imparare l’arabo, mi sono concentrato esclusivamente sulle frasi formali e sul vocabolario quotidiano: ho pensato che mi avrebbe aiutato a cavarmela durante i miei viaggi nei paesi di lingua araba. Anche se ovviamente mi ha permesso di comunicare i miei pensieri e bisogni, mi sono ritrovato perso quando ho sentito gli altri impegnarsi in conversazioni casuali. Mi sono subito reso conto che, proprio come in inglese, la maggior parte delle persone usava tonnellate di parole gergali nella vita di tutti i giorni. Che tu stia imparando l’arabo per motivi professionali o per capire meglio la gente del posto durante il tuo prossimo viaggio ad Amman, è tempo di incorporare la conoscenza del gergo nelle tue sessioni di studio. Non solo imparare un po’ di gergo arabo ti aiuterà a sentirti più a tuo agio nelle situazioni quotidiane, ma è anche fondamentale quando si tratta di comprendere veramente la cultura e le tradizioni della tua lingua di destinazione. Buon apprendimento!

Cosa significa Khalas in arabo?

1. khala. Traduzione: fatto / OK / va bene / finisci / basta / fermalo. Dialetto: tutti i dialetti arabi.

Cosa significa Yalla Habibi?

“Yalla Habibi” (Arabo, ‘Let’s go, my Dear’) è un singolo del 2009 di Karl Wolf con Rime e Kaz Money pubblicato in Canada come singolo di follow-up del successo "Carrera". …

Cosa significa Habibi?

Habibi è una parola araba che letteralmente significa “amore mio” (a volte tradotto anche come “mio caro”, “mio tesoro” o “amato”).

Come si pronuncia Khalas?

Come ti chiami in arabo?

"come ti chiami?" in arabo come ti chiami? ا

Cosa significa Kus in arabo?

Etimologia. Kus è un termine militare medio-persiano che significa “marcia”.

Quali sono alcune parole arabe?

Di seguito è riportato un elenco di 20 parole e frasi arabe popolari che quasi tutti gli espatriati a Dubai conoscono e usano, o dovrebbero imparare.

  • Khallas (pronunciato ka-las) …
  • Maafi Mushki (pronunciato mar-fi moosh-key-la) …
  • Habeebi/Habeebti (pronunciato ha-bee-bee/ha-beeb-tee) …
  • Hala (pronunciato ha-la) …
  • Assalam Alaikum (pronunciato ass-a-lam al-eye-kum)

Cos’è un arabo?

(Inserimento 1 di 2) : una lingua semitica originaria degli arabi dell’Hejaz e del Nejd che è ora la lingua prevalente di un’ampia regione dell’Asia sudoccidentale e dell’Africa settentrionale.

Cosa significa Mashallah in arabo?

Mashallah (in arabo: مَا شَاءَ ٱللَّٰهُ‎, mā shāʾa -llāhu), scritto anche Masha’Allah, è una frase araba usata per esprimere impressione o bellezza per un evento o una persona appena menzionata.

Qual è la lingua più difficile da imparare?

Le lingue più difficili da imparare per chi parla inglese

  • Cinese mandarino. È interessante notare che la lingua più difficile da imparare è anche la lingua madre più parlata al mondo. …
  • Arabo. …
  • Polacco. …
  • Russo. …
  • Turco. …
  • Danese.

Che succede in gergo arabo?

Shaku Maku Originariamente slang iracheno ma compreso da quasi tutti nel mondo arabo, questo è un modo casuale e divertente per dire “che succede?” Un equivalente inglese potrebbe essere “che cosa sta tremando?”

Come si dice zia nell’Islam?

È ( Amma/Ammah per la zia paterna e Khala/Khalah per la zia materna. Quando vuoi dire ( Mia zia) diventano ( Ammah o Ammati & Khalah o Khalati, rispettivamente. La sorella di tuo padre si chiama ‘عَمَّة’ (pronunciato ‘ammah’) e la sorella di tua madre si chiama ‘خالَة’ (pronunciato khaalah).

Quali sono le parolacce in arabo?

8 parolacce arabe che devi sapere oggi ‍

  • العمى (al’ama)
  • Tozz Feek.
  • Kol Khara.
  • Ya Ibn el Sharmouta (YA EBEN AL SHAR-MOO-TA)
  • Telhas Teeze (TEL-HAS TEE-ZEE)
  • Ya Shar-Moo-Ta.
  • Kess Ommak (KISS OM-MAK)

Sources :