Mianhaeyo! Come dire "Scusa" in coreano

Mianhaeyo! Come dire “Scusa” in coreano

Come scusarsi in coreano? Bene, ci sono due modi principali per dire “Mi dispiace” in coreano: 죄송합니다, joesonghamnida, e 미안해요, mianhaeyo.

Ma aspetta! C’è di più.

Vedi, la cultura coreana ha un modo di parlare gerarchico. Ciò significa che devi parlare in modo più formale con quelli più anziani o di rango più elevato di te e usare un discorso casuale con quelli più giovani di te.

Quindi è importante che quando ti scusi in coreano, scegli il modo giusto per dire “Mi dispiace”.

Ciò significa che devi imparare a coniugare la desinenza del verbo per adattarla alla situazione. (E sì, “scusa” in coreano è un verbo, non un aggettivo!)

Lo so, lo so. Sembra molto da imparare rispetto ad altre lingue in cui sono sufficienti una o due semplici frasi.

Ma non è così male come sembra: in effetti, il coreano è molto più facile da imparare di quanto pensi.

E in effetti, “scusa” può essere usato in molti modi in coreano, quindi otterrai un sacco di soldi da questa lezione. A differenza dell’inglese, dove “scusa” significa solo “scusa”, i coreani lo usano per molte situazioni.

Come dire “Mi dispiace” in coreano: versione formale

Come dire "Mi dispiace" in coreano: versione formale

Innanzitutto, come si dice “mi dispiace” in coreano in situazioni formali?

Usiamo il verbo 죄송하다 (joesonghada). Questo è un verbo che significa “essere dispiaciuto”.

Presta particolare attenzione alla 하다 (hada), perché cambieremo marcia per un secondo.

Come si dice “hamnida” in coreano? È la desinenza formale del verbo 하다 (hada). Quando parliamo con qualcuno più vecchio di noi, di status più elevato o in situazioni formali, usiamo 합니다 (hamnida).

Il verbo 하다, hada, significa “essere” ed è un verbo ausiliare che spesso si attacca a molti verbi diversi. Quindi imparare la sua coniugazione è inestimabile e lo useremo molto in questa lezione. Comunque è un verbo irregolare.

(Certo, ci sono altre forme e puoi usare questa app per aiutarti a iniziare a coniugare. Ma per ora, queste sono le basi.)

Quindi il nostro verbo ausiliare 하다 (hada) viene coniugato al presente in base alla formalità della situazione.

Ora torniamo a 죄송하다 (jeosonghada).

Se stiamo parlando formalmente, come lo coniugeremmo?

Giusto. Sarebbe 죄송합니다, joesonghamnida.

Puoi anche dire 죄송해요, joesonghaeyo, che è educato ma non altrettanto educato. In generale, però, 죄송합니다 (joesonghamnida) è il modo onorifico e più formale per scusarsi in coreano.

Suggerimento di pronuncia: anche se 죄송합니다 inizia con una “j” e il coreano ha un carattere “ch” diverso, questi due suoni spesso si fondono un po’ insieme. La “j” in coreano è *molto morbida rispetto alla “j” dura in inglese. Quindi suona quasi come chesonghamnida o jwesonghamnida invece di joesonghamnida. (Basta renderlo più duro di “ch” ma più morbido di “j”.)*

Inoltre, la romanizzazione è piuttosto fuorviante. Se vuoi imparare a pronunciare al meglio le parole coreane, impara a leggere Hangul.

Come dire “Scusa” in coreano: versione informale

Come dire "Scusa" in coreano: versione informale

Amo i drammi coreani. ADORO loro. Li guardo tutto il tempo. E anche alcuni dei miei amici li guardano.

Sapendo che stavo studiando il coreano, mi hanno chiesto: “Cosa significa biane in coreano?”

Questo mi ha fatto ridere perché anch’io ho pensato che fosse “biane” quando ascoltavo gli attori negli spettacoli all’inizio.

Ma quello che avrebbero dovuto chiedere era: “Cosa significa *mianhae in coreano?”

Sì, se vuoi sapere come si dice “scusa” in coreano, non puoi cercare biane. Devi cercare mianhae!

Questa è la parte difficile del coreano a volte. Le parole spesso vengono mescolate insieme e suonano in modo molto diverso da come sono scritte. Ma ti ci abitui!

Comunque, torniamo a “scusa” in coreano.

미안하다, mianhada, significa anche “essere dispiaciuto”. Ma questa volta non è onorifico. È solo “scusa”.

Ma ti accorgi che (hada) è allegato anche qui?

Ciò significa che possiamo giocare molto con questo verbo!

Molto spesso sentirai (mianhaeyo) o 미안해 (mianhae). Mentre 미안해 (mianhae) e 미안 (mian) sono entrambi casuali, mantenere hae attaccato mostra più cura e sincerità di un semplice mian.

Altri modi per scusarsi in coreano

Altri modi per scusarsi in coreano

Ovviamente, come in inglese, ci sono altri modi per scusarsi. Puoi dire “mi dispiace davvero” o “è tutta colpa mia”. A volte, “scusami” è appropriato.

Lo stesso vale in coreano, quindi diamo un’occhiata a frasi alternative da usare:

사과, sagwa, significa “scusa”. Quindi puoi anche usarlo in frasi come 진심으로 사과드립니다 (jinsimeulo sagwadeulimnida) che significa “Mi scuso sinceramente”.

Puoi anche chiedere delle scuse con 사과해주세요 (sagwahae juseyo). Nota che aggiungi 해, hae, a 사과, sagwa, che è una forma di 하다, hada. 주세요 (juseyo) significa “per favore”.

Non dimenticare gli onorifici!

Non dimenticare gli onorifici!

Ho già menzionato come è necessario utilizzare determinati livelli di formalità per scusarsi in coreano. Questo dipende dall’età e dall’anzianità della persona con cui stai parlando.

In caso di dubbio, usa sempre un discorso educato!

Oltre a ciò, ci sono anche titoli onorifici che dovresti usare quando pronunci il loro nome.

Ad esempio, aggiungere 님 (nim) al nome o al titolo di lavoro è molto educato. È come dire “signore” o “signora”.

씨 (ssi) è un altro titolo onorifico coreano comune. È più simile a “Mr.” o “Signora”. in inglese, ed è sempre opportuno aggiungere più rispetto.

Lo aggiungi al nome completo o al nome della persona, come 이민호씨 (i min-ho-ssi) … Sì, come l’idolo coreano Lee Min-ho.

Quindi, se vuoi sembrare più sincero e mostrare rispetto, aggiungi uno di questi titoli onorifici al loro nome quando ti rivolgi a loro. Puoi saperne di più sulle onorificenze coreane qui

Aggiungere “Mi dispiace” a una frase

Aggiungere "Mi dispiace" a una frase

Se vuoi dire “Mi dispiace” all’interno di una frase in coreano, devi aggiungere un po’ di grammatica.

È un po’ complicato se non conosci la grammatica coreana, ma usi 아 (a) o 어서 (eoseo) a seconda della desinenza del verbo.

Se la vocale finale nella radice del verbo termina in 아 (a) o 오 (o), allora usi 아. Se la vocale finale è qualcos’altro, usi 어서 (eoseo).

잊어버려서 미안해요.ijeobeoryeoseo mianhaeyo”Mi dispiace di aver dimenticato.”

Puoi anche usare -지만 (jiman) alla radice di 죄송하다 (joesonghada) o 미안하다 (mianhada) per dire “Mi dispiace ma…” all’inizio di una frase.

죄송하지만 갈 수 없습니다.joesonghajiman gal su eobsseumnida“Mi dispiace ma non posso andare.”

미안하지만 바쁘다.mianhajiman bappeuda“Mi dispiace ma sono occupato.”

Come rispondere a “Mi dispiace” in coreano

Ma cosa succede se qualcuno ti chiede scusa? Che ne dici allora?

È importante sapere non solo come dire che ti dispiace, ma anche come rispondere educatamente. Sarebbe utile rivedere la cultura e l’etichetta coreana in modo da sapere anche come rispondere con il linguaggio del corpo.

E non dimenticare di imparare a dire “grazie” in coreano e le frasi coreane essenziali.

Ma per ora, puoi dire usa queste frasi per rispondere:

괜찮아 (gwaenchana) o la sua forma educata 괜찮아요 (gwaenchanayo) è un modo molto comune per rispondere a “Mi dispiace” in coreano.

Ma anche un semplice gesto della mano e un “아니요!” (aniyo) funzionerà anche!

Mianhaeyo, ma la nostra lezione di coreano è finita!

Mi dispiace dare la notizia, ma per la nostra lezione di oggi è tutto!

! Sono davvero dispiaciuto!

Ma non preoccuparti. Questa lezione di coreano potrebbe essere finita, ma abbiamo ancora molto da imparare. Abbiamo un sacco di articoli coreani per aiutarti ad andare avanti.

Allora, dove ti porterà il tuo viaggio in Corea?

Ecco alcune idee per i tuoi prossimi passi in coreano:

Caitlin Sacasas

Scrittore di contenuti, fluente in 3 mesi

Caitlin è una creatrice di contenuti, istruttrice di fitness, zero perditempo, amante delle lingue e nerd di Star Wars. Scrive su fitness e sostenibilità a Rebel Heart Beauty.

Parla: inglese, giapponese, coreano, spagnolo

Visualizza tutti i messaggi di Caitlin Sacasas

Watashi è femminile?

In contesti formali o educati, “watashi” è neutrale rispetto al genere. Tuttavia, quando viene utilizzato in contesti informali o casual, di solito è percepito come femminile. “Boku” è usato da uomini e ragazzi.

Boku è una ragazza? Mizuki era originariamente un ragazzo e continua a usare il pronome infantile in prima persona “boku” anche dopo il magico cambio di sesso, all’inizio per mantenere la sua identità maschile, ma poi una volta scoperto e vivendo pubblicamente come una ragazza. Alla fine, Mizuki continua a chiamarsi “boku” anche dopo aver scelto di rimanere una ragazza.

Cosa significa quando un uomo usa Watashi?

Watashi – ç§ Un modo educato per riferirsi a se stessi, questa è l’espressione più generale usata da uomini e donne ovunque, dalle occasioni formali alle situazioni di lavoro e pubbliche.

Perché alcuni ragazzi usano Watashi?

Tra amici intimi o familiari, usarlo è un segno di familiarità piuttosto che di mascolinità o superiorità. Gli uomini giapponesi usano queste tre parole a seconda di chi stanno parlando e della situazione. Quando incontri qualcuno per la prima volta, dovresti usare “watashi”.

Qual è il significato di Watashi?

Consideriamo ad esempio due parole corrispondenti al pronome inglese “I”: ç§ (watashi) significa anche “privato” o “personale”. … I pronomi di prima persona (es. watashi, ç§ ) e i pronomi di seconda persona (es. anata, è²´æ–¹) sono usati in contesti formali (tuttavia quest’ultimo può essere considerato maleducato).

Le femmine possono usare Boku?

Sebbene “boku” sia indicato come usato solo dai maschi, ho notato che in alcune canzoni pop giapponesi, una cantante si riferiva a se stessa come “boku” e al suo oggetto di affetto come “kimi”.

Boku è maschile o femminile?

僕 (boku) porta un’impressione maschile; è tipicamente usato dai maschi, specialmente quelli nella loro giovinezza.

Cosa significa se una ragazza usa Boku?

Un Bokukko è, letteralmente, una ragazza che usa il pronome giapponese in prima persona boku, usato principalmente da ragazzi e giovani uomini. … La maggior parte dei bokukko sono maschiaccio, ma non tutti; a volte indica solo che l’utente è una ragazza coraggiosa o inconsapevole delle norme sociali.

Watashi è usato per le femmine?

Un pronome femminile che deriva da ã‚ ã Ÿã — (“watashi”). Raramente usato nella lingua scritta, ma comune nella conversazione, specialmente tra le donne più giovani.

Le ragazze possono usare Watashi?

In contesti formali o educati, “watashi” è neutrale rispetto al genere. Tuttavia, quando viene utilizzato in contesti informali o casual, di solito è percepito come femminile. “Boku” è usato da uomini e ragazzi.

Chi usa Watashi?

Tipicamente le donne giapponesi usano principalmente “watashi”, ma per gli uomini ci sono altre opzioni come boku, minerale e altro. In genere scoprirai che i giapponesi in genere selezionano il pronome in prima persona in base al contesto della conversazione e con chi stanno parlando.

Come si dice buon compleanno in coreano?

Per salutare una persona Happy Birthday in coreano educatamente e rispettosamente, puoi dire 생일 축하해요 (saeng il chuk-ha hae yo).

Cos’è Saeng il chuk ha hae yo? Il compleanno in coreano è ìƒ ì ¼ (saeng-il) quindi oggi buon compleanno: … ìƒ ì ¼ 축하합니다 (saeng-il chukha -hamnida) questo è un modo formale educato per dirlo. ìƒ ì ¼ 축하해요 (saeng-il chukha-haeyo) questo è il modo educato casuale.

Come si dice buon compleanno informale in coreano?

Cos’è Hamnida Saengil?

“Saeng il” è “Compleanno” e “chuk ha hamnida” è “congratulazioni”, quindi letteralmente significa qualcosa come “Congratulazioni per (o per) il tuo compleanno”. … Quanto sopra dovrebbe bastare se desideri semplicemente augurarle “Buon Compleanno”.

Come si dice buon compleanno in modo informale?

Si può dire:

  • Buon compleanno favoloso!
  • Che tutti i tuoi desideri possano avverarsi!
  • Tanti felici ritorni di giornata!
  • Molti altri ritorni felici!
  • Ti auguro un meraviglioso compleanno!
  • Buona giornata!
  • Buon divertimento!
  • Spero che tu abbia una giornata fantastica e un anno fantastico a venire.

Mianhaeyo è formale?

– Formale. Ogni espressione di scuse ha un diverso livello di gentilezza e 미안해요. (mianhaeyo.) è il modo meno formale per dire “Mi dispiace”. Non è usato spesso, ma sentirete spesso questa espressione nei drammi coreani. … Inoltre, 미안합니다 (mianhamnida) suona più educato, ma nella maggior parte delle situazioni, dovresti limitarti a 죄송합니ë .

Mi dispiace formale o informale? Le mie scuse sono un’altra parola per “mi dispiace”. È piuttosto formale, quindi va bene per i contesti aziendali. Comunemente, le persone lo usano per rifiutare un invito o esprimere rammarico per non essere in grado di soddisfare una richiesta.

Cos’è Mianhaeyo coreano?

미안해요 (mianhaeyo) Questo è il livello standard di gentilezza. In questo caso, entrambe le parole possono essere usate in modo intercambiabile. Quando si chiede scusa, come dire grazie, le persone spesso usano un livello di gentilezza più alto di quanto farebbero normalmente.

Come si scusa formalmente in coreano?

“Scusa” e “Scusa” in coreano

  • Formale (si prega di scusarsi) – 사과하세요. (sa-gwa-ha-se-yo)
  • Educato (si prega di scusarsi) – 사과해요. (sa-gwa-he-yo)
  • Casuale (scusa) – 사과해. (sa-gwa-he)

Cosa significa Molla?

MOLLA (ëª°ë ¼) significa “non lo so”. Questo è informale, quindi usa questa versione nei confronti degli amici e di quelli più giovani di te.

Come si scusa formalmente in coreano?

“Scusa” e “Scusa” in coreano

  • Formale (si prega di scusarsi) – 사과하세요. (sa-gwa-ha-se-yo)
  • Educato (si prega di scusarsi) – 사과해요. (sa-gwa-he-yo)
  • Casuale (scusa) – 사과해. (sa-gwa-he)

Come si dice educatamente scusa in giapponese?

Puoi renderlo più formale dicendo “gomen-nasai” 㠔゠ん㠪㠕㠄 o più amichevole con “gomen-ne” 㠔゠んã . “Warui warui” 悪㠄悪㠄 o “mio male” è anche un modo molto casuale per chiedere scusa. “Sumimasen” 㠙㠿㠾㠛ん, che può essere tradotto come “mi scusi”, funziona anche come scusa a seconda di come viene usato.

Cosa significa komene in giapponese?

Gomen ne (㠔゠んã ) – Mi dispiace. o Gomen nasai (㠔゠ん㠪㠕㠄) – Mi dispiace. Questa è un’espressione tipica quando vuoi solo dire: — Mi dispiace.

Gomenasai è maleducato?

Gomenasai Ciò significa che sembra formale, ma puoi usarlo solo con le persone con cui hai un rapporto stretto. In altre parole, non provare gomenasai sul tuo capo.

Kimi è educato?

君 (kimi): usato dagli uomini verso le persone di status inferiore. In genere non scortese. (non intrinsecamente formale/informale, ma rende esplicita la gerarchia di status, ed è quindi più adatta a situazioni formali)

Kimi significa te in giapponese? Cosa significa å › Significa? Il modo più comune per scrivere kimi in giapponese è con i kanji å ›. Quando è fatto in questo modo, il significato della parola è “tu” in inglese.

Una ragazza può usare Kimi?

Nuovo membro. Boku e Kimi possono essere usati da ragazzi o ragazze, 㠧も㠡ょ㠣㠨厚㠋㠾㠗㠄ã 。 Sono parole “sbarazzine”. Questo è il motivo per cui sono “parole da ragazzo”. Ore e omae sono maleducati.

Omae è scortese?

Omae (in alternativa scritto 㠊㠾㠈 o ã Šå‰ ) è un pronome che significa “tu”. È molto informale. Per questo motivo, se usato tra amici intimi, può essere un segno di quella vicinanza, ma sembrerà irrispettoso o addirittura aggressivo se usato con persone al di fuori della cerchia sociale interna.

Va bene usare Kimi?

å › (kimi): usato dagli uomini verso le persone di status inferiore. In genere non scortese. (non intrinsecamente formale/informale, ma rende esplicita la gerarchia di status, ed è quindi più adatta a situazioni formali)

Dire Anata è scortese?

Quando i giapponesi dichiarano esplicitamente “tu” nelle loro frasi, è corretto usare il nome della persona e aggiungere un suffisso. Probabilmente hai già familiarità con “~san”, che è un suffisso educato. Se usi “anata” con qualcuno che conosci, è maleducato. Quindi è meglio usare nome più san.

Dovresti dire Anata?

Regola numero 1: non dire Anata (troppo) (scherzo Fight Club abbreviato). Bene, questa è un’esagerazione, ma è vero che i giapponesi il più delle volte omettono le informazioni “tu” dalle loro frasi. Simile all’omissione di “I”, questa informazione deriva principalmente dal contesto o da altri indizi grammaticali.

Cosa significa quando qualcuno ti chiama Anata?

Sì, significa “tu” o pronomi di seconda persona in lingua giapponese, ma come può una parola che significa “tu” essere pericolosa? Vedrai la risposta se leggerai questo post fino alla fine^^. … Alcune mogli in giapponese usano Anata per chiamare il marito, in questo caso la traduzione inglese è “Tesoro/Tesoro”.

Omae è scortese?

Omae (in alternativa scritto 㠊㠾㠈 o ã Šå‰ ) è un pronome che significa “tu”. È molto informale. Per questo motivo, se usato tra amici intimi, può essere un segno di quella vicinanza, ma sembrerà irrispettoso o addirittura aggressivo se usato con persone al di fuori della cerchia sociale interna.

Anata è scortese?

Quando i giapponesi dichiarano esplicitamente “tu” nelle loro frasi, è corretto usare il nome della persona e aggiungere un suffisso. Probabilmente hai già familiarità con “~san”, che è un suffisso educato. Se usi “anata” con qualcuno che conosci, è maleducato.

Perché Anata è scortese?

㠂㠪㠟 non dovrebbe mai essere abituato a qualcuno di rango superiore. Ecco perché è sempre scortese usarlo quando si parla con insegnanti, superiori, ecc. Le uniche volte che l’ho visto usato sono il caso speciale di moglie a marito e in situazioni di servizio in cui non hanno idea di come possa essere il tuo nome . Beh, puoi sempre usare 㠂ん㠟㠕㠾。

Cosa significa Anyo Sayo in coreano?

Ciao– 안녕하세요. Anyeong ha sayo. 2. Grazie – ê° ì‚¬í•©ë‹ˆë‹¤ Gamsa ham ni da.

Cos’è Annyeong Hashimnikka? 안녕하ì‹ë‹ˆê¹Œ (annyeong hashimnikka) Buonasera. (Saluto della sera)

Cos’è ANYO Seyo in inglese?

benvenuto. Ultimo aggiornamento: 2017-04-02.

Cosa significa ANYO in Corea?

아니요 (aniyo) Questa parola può essere usata sia nel coreano formale che in quello standard. La parola può essere usata da sola. Alcune grafie alternative che potresti vedere sono 아니오 (anio) e 아뇨 (anyo). Significano la stessa cosa, ma l’ortografia corretta è 아니요 (aniyo). Pertanto, usa questa ortografia quando usi la parola.

Cos’è Allo Seyo?

benvenuto. Ultimo aggiornamento: 2017-04-02. Frequenza di utilizzo: 1.

Cosa significa ANYO in coreano?

아니요 (aniyo) Questa parola può essere usata sia nel coreano formale che in quello standard. La parola può essere usata da sola. Alcune grafie alternative che potresti vedere sono 아니오 (anio) e 아뇨 (anyo). Significano la stessa cosa, ma l’ortografia corretta è 아니요 (aniyo). Pertanto, usa questa ortografia quando usi la parola.

Cosa significa ANYO haseo?

I tre saluti della cultura tradizionale coreana Il saluto di base in coreano è anyong haseyo, che si pronuncia “ahn-yo ha-say-yoh”. Sebbene non sia il più formale dei saluti, anyong haseyo è diffuso e comunque abbastanza educato per la maggior parte delle circostanze quando si interagisce con persone che conosci, indipendentemente dall’età.

Cosa si intende per ANYO?

Sostantivo. forma anyô; forma; figura. somiglianza; aspetto esteriore. condizione; situazione.

Cosa significa Sayo in coreano?

usato per chiedere a qualcuno di fare qualcosa / descrive qualcun altro.

Cos’è Yoboseyo coreano?

[yeoboseyo]â€ È un modo coreano di dire ‘Ciao’ al telefono. Il significato di 여보세요 [yeoboseyo] 여보세요 è un modo breve per dire “여기 ë³´ì„¸ìš ” [yeogi boseyo]†. È come ‘Guarda qui!

Qual è il significato di Anyong Sayo?

La traduzione approssimativa di anyong, l’iniziatore per dire ciao in coreano, è “Spero che tu stia bene” o “per favore, stai bene”.

Sources :