“My Love” in diverse lingue – 77 nomi romantici strani e meravigliosi

“My Love” in diverse lingue – 77 nomi romantici strani e meravigliosi

Luglio 5, 2021 0 Di Phenixseo

Informativa completa: questo post contiene link di affiliazione. ?

Hai mai provato a chiamare il tuo altro significativo “il mio amore” in altre lingue? Non c’è modo migliore per impressionarli che dando loro un nome speciale da un’altra parte del mondo.

In tutto il mondo e in tutte le lingue, le persone esprimono il loro amore in modi diversi. I modi per dire “amore mio” in altri paesi possono essere molto fantasiosi. A volte anche strano per i non madrelingua.

Potresti essere sorpreso di apprendere che alcuni termini affettuosi in inglese non si traducono bene in altre lingue. O che alcune lingue usano termini creativi che eclissano i nostri nel romanticismo (almeno a modo loro).

Se vuoi sorprendere il tuo partner, questo è il post che fa per te! Puoi passare alla sezione del post che ti interessa di più:

Ora impariamo a dire “amore mio” in diverse parti del mondo.

Come dire “Amore mio” in 8 lingue diverse

Come dire "Amore mio" in 8 lingue diverse

Ecco come si dice “amore mio” in:

Tienili tutti a portata di mano con questa romantica infografica:

Tuttavia, questi termini non sono sempre i più popolari in queste lingue. Molte lingue in realtà preferiscono nomi di animali domestici (letterali) per gli altri significativi!

Continua a leggere per scoprire soprannomi ancora più romantici provenienti da tutto il mondo. Compresi quelli più strani!

Come tradurre “Il mio amore” in diverse lingue con i vezzeggiativi delle parti del corpo

Come tradurre "Il mio amore" in diverse lingue con i vezzeggiativi delle parti del corpo

In irlandese si dice mo chuisle, che significa “il mio polso”. Questa frase è stata notoriamente usata nel film Million Dollar Baby, ed è la forma abbreviata di un chuisle mo chroí (“impulso del mio cuore”).

Non puoi essere più romantico che dire al tuo altro significativo che sono la forza vitale che ti tiene su questa terra. Puoi anche usare mo chroí (“il mio cuore”).

Le traduzioni di “mio cuore” sono popolari in altre lingue, come mi corazón in spagnolo e mon cœur in francese. E i francesi sanno cosa fanno quando parlano d’amore.

Ma ci sono molte altre parti del corpo “adorabili” che le persone usano per esprimere i propri sentimenti. In inglese potremmo dire guance dolci, occhi d’angelo o faccina da bambino. Gli spagnoli usano anche “occhi d’angelo”: ojos de Ángel.

In greco si dice Μάτια μου (matia mou) o ματάκια μου (matakia mou) per “i miei occhietti”. Questo ha senso da una prospettiva inglese, poiché si dice che gli occhi siano le finestre dell’anima.

Detto questo, ci sono altri termini di tenerezza basati su parti del corpo che sembrano strane quando ci pensi. Anche in inglese. Il viso da bambino è davvero appropriato per una splendida donna adulta?

Forse il nome da compagnia più insolito di tutti, per gli anglofoni, è lo svedese sötnos, che significa “naso dolce”.

Sinonimi comuni di “My Love” in diverse lingue: i nomi di “animale domestico”

Sinonimi comuni di "My Love" in diverse lingue: i nomi di "animale domestico"

Gli esseri umani (e le loro parti del corpo) non sono gli unici ad attirare l’attenzione in termini internazionali di tenerezza. Anche gli animali sono fortemente caratterizzati.

Le colombe sono un simbolo di pace, quindi ha senso che negli amanti russi si chiami golubchik (maschile) o golubushka (femminile).

Troverai عيون غزال (ywn ghzal) per “occhi di una gazzella” in arabo, poiché si dice che i loro occhi siano così ipnotici.

In Brasile un gato o gata (“gatto”) è slang per una persona bella o carina.

I tedeschi usano anche nomi di animali con i loro amanti. In tedesco troverai Häschen (“piccola lepre”), Bärchen (“piccolo orsetto”), Mäuschen (“piccolo topo”), Rehlein (“piccolo cervo”) e Spätzchen (“piccolo passero”). I nomi relativi agli animali sono così comuni in tedesco che li vedrai persino usati come base per le parolacce. Il mio soprannome preferito, però, è l’ibrido Mausbär (“orso topo”) che combina la tenerezza di un topo e di un orso per un fattore di coccole esponenziale!

Anche se può sembrare strano chiamare un essere umano un uccello, una lepre o un topo, il ragionamento è ovviamente che ognuna di queste sono piccole cose carine. Noterai che il diminutivo “piccolo” viene fuori spesso (come -lein o -chen in tedesco, e più a venire in altre lingue).

Il più vicino a questo che abbiamo in inglese sarebbe probabilmente in inglese britannico, dove partner di lunga data – o membri della famiglia – usano la mia anatra, papera o gallina come termini di tenerezza. E ovviamente c’è il coniglietto.

I francesi superano tutti però chiamando il loro speciale one ma puce (“la mia pulce”). Allo stesso modo, hai Bogárkám (“il mio piccolo insetto”) in ungherese.

Non puoi diventare molto più piccolo di così!

Alcune strane versioni di “My Love” in diverse lingue

Alcune strane versioni di "My Love" in diverse lingue

In persiano, le persone possono essere così carine da essere più piccole di un topo. Così piccolo che puoi dire amorevolmente moosh bokhoradet (“che un topo ti mangi”).

I fiamminghi sono un po’ più vaghi: Mijn Bolleke (“la mia piccola cosa rotonda”). Sono sicuro che è romantico a modo suo. Ci sono altri paesi che enfatizzano la rotondità nei loro affetti, come in Ecuador dove chiameresti la tua ragazza gorda (“ragazza grassa”) e il fidanzato gordo (“ragazzo grasso”).

Ma riesci a immaginare il significato dietro mijn poepie? È un bizzarro termine olandese che significa “la mia piccola cacca”! C’è anche il (spero ironico) polacco brzydalu… “Brutto”! O ancora meglio, in tibetano puoi essere nyingdu-la (“il veleno più onorato del mio cuore”)!

In tailandese, gli uomini sopra i 40 anni possono chiamare le loro mogli แม่ยอดชู้ (mae-yod-choo), che letteralmente significa “madre con più amanti”, o แม่เนื้ออุ่น (mae-nua-oun), “madre con carne calda” . Ehm… grazie maritino, immagino…

L’aspetto culturale della lingua è sempre affascinante, motivo per cui mi piace che in giapponese gli uomini chiamino la donna che amano tamago gata no kao o “uovo con gli occhi”. Anche se questo potrebbe non sembrare attraente, è un grande complimento. In Giappone, avere un viso ovale a forma di uovo è considerato molto attraente.

Psst… L’amore è un argomento delicato nella cultura giapponese, quindi dai un’occhiata a questo post se vuoi farlo bene.

I cinesi possono essere molto meno romantici in superficie, con le donne che chiamano i loro uomini (bèndàn) o “uovo muto”. Si dice che sia un insulto, ma tutti sanno che è uno scherzo.

Per le donne, usa 沉鱼落雁 (chényú luòyàn), che letteralmente significa “pesce che si tuffa, oche in picchiata”. Può sembrare assurdo, ma si basa sulle storie delle donne più belle della storia cinese, Xi Shi e Wang Zhaojun. Erano così belli che facevano dimenticare a pesci e oche di funzionare. È una bella impresa!

Prova a chiamare la persona amata che si tuffa pesce, oche in picchiata e non dimenticare di spiegare il concetto!

Inglese: Sweet Pea – e altri nomi dalla cucina e dal giardino

Inglese: Sweet Pea – e altri nomi dalla cucina e dal giardino

Dire “amore mio” a volte non è abbastanza. Molte lingue lo ravvivano con nomi ispirati al cibo. Il tema ha senso per me: non puoi vivere senza cibo.

In inglese si dice pisello dolce, pesche, zucca, muffin, cupcake, zucchero e ovviamente sweetie-pie_ e cutie-pie_…

Ai francesi piace mon chou o mon petit chou. Non è sicuro da dove provenga l’espressione, ma ha due possibili spiegazioni. Chou è letteralmente “cavolo” in francese, ma un chou a la creme è un “bignè”. Quindi a te la scelta: lo useresti come un divertente “mio piccolo cavolo” o un dolce “mio piccolo bignè”? “Il mio piccolo cavolo” sembra quasi romantico.

Gli indonesiani dicono buah hatiku (“frutto del mio cuore”), mentre gli italiani possono essere una fragolina (“fragola”). In polacco, puoi essere un kruszynko (“breadcrumb”).

I brasiliani dicono chuchuzinho. In realtà è una “zucca chayote” piuttosto blanda, ma suona simile alla parola francese per cavolo, quindi ci hanno arrotolato.

A Taiwan potresti sentire gli innamorati chiamarsi l’un l’altro 小蜜糖 (xiǎo mì táng), che significa “piccolo miele”. (xiǎo tiánxīn), o “poco zucchero”, è anche popolare. Che dolce!

In Spagna una naranja mediatica è la tua “altra metà”. Letteralmente significa “metà di un’arancia”! Le persone di lingua spagnola si superano quando parlano d’amore.

Spagnolo: Il mio piccolo paradiso, mi cielito – Ispirazioni dal mondo naturale

Le meraviglie del mondo che ci circonda sono un’altra grande ispirazione per il materiale di cui sono fatte le poesie d’amore.

Ascolterai mi cielito in spagnolo, per “il mio piccolo cielo” o “il mio piccolo paradiso”, così come mi sol (il mio sole).

In danese hanno min guldklump, che significa “la mia pepita d’oro”. Nel frattempo, “tesoro” è skat *in danese e *tesoro in spagnolo e italiano. Tesoro è uno dei termini preferiti in Italia per esprimere amore.

In inglese, abbiamo il mio raggio di sole, la mia stella, il mio fiore e *_il mio petalo_ *. L’ultimo è utilizzato principalmente nel Regno Unito e in Irlanda.

Il divertente suono tedesco Schnuckiputzi è legato agli aggettivi “schnuckelig” e “putzig”, che significano entrambi “carino” e “dolce”.

Cariad *è gallese per “tesoro” o “amore”, e *คนดี (kon-dee) è una “brava persona” sincera in tailandese. Gli ungheresi usano drágám (“prezioso”).

Lo spagnolo ha tutta una serie di simpatici termini d’amore, come mi vida (“la mia vita”), mi rey (“mio re”) e mi reina (“mia regina”), cariño (“tesoro” o letteralmente “affetto”). ), querido/a (la persona amata), e corazoncito (“cuorerino”).

Qual è il tuo modo preferito per esprimere il tuo amore da tutto il mondo?

Questo post offre molte opzioni, ma…

Se vuoi imparare ancora più vezzeggiativi da tutto il mondo, vai a questo articolo! È uno dei preferiti dai nostri lettori.

Potresti anche scoprire di più chiedendo a madrelingua su italki quali termini sono usati nel loro paese.

Le tue possibilità di essere romantico in diverse lingue sono infinite!

Benny Lewis

Parla: spagnolo, francese, tedesco, italiano, portoghese, esperanto, cinese mandarino, lingua dei segni americana, olandese, irlandese

Un irlandese amante del divertimento, globe trotter a tempo pieno e autore di bestseller internazionali. Benny crede che il miglior approccio all’apprendimento delle lingue sia parlare fin dal primo giorno.

Sources :